La Vespa Piaggio ha fatto innamorare più e più generazioni nel corso degli anni. Se siete cresciuti negli anni ’50 e ’60 avete vissuto il mito di “Vacanze Romane” con Gregory Peck e Audrey Hepburn sfreccianti sotto le bellezze della Capitale. Se invece avete vissuto la vostra giovinezza negli anni ’90 non potete dimenticare “50 Special” dei Lunapop.

In un modo o in un altro il motociclo ha accompagnato milioni di ragazzi ed è stato un simbolo per la nostra nazione nel corso dell’ultimo mezzo secolo.

La Vespa Piaggio diventa elettrica per i Millennials

Ora questo simbolo è pronto a rinnovarsi, cercando di approcciare il cosiddetto pubblico dei Millennials in nome di quelle che sono le nuove tecnologie hi-tech. La mitica Vespa Piaggio sta per diventare futuristica e soprattutto elettrica.

L’azienda italiana ha presentato il prototipo del motorino che vedrà la luce nel 2018. Il motore sarà completamente elettrico con una power unit da 2 kW e con potenza massima di 4 kW. Con la Vespa Piaggio elettrica sarà possibile percorrere all’incirca 100 km ad ogni ciclo di carica (un quantitativo più che sufficiente per l’uso cittadino).

Il motociclo sarà alimentato con una classica batteria a ioni di litio (simile a quelle per gli smartphone). La batteria sarà ricaricabile attraverso una normale presa di corrente e per la ricarica completa saranno necessarie solo 4 ore. Sulla parte anteriore sarà presente un piccolo monitor LCD che consentirà il collegamento Bluetooth con il proprio smartphone. Tramite una particolare app sarà possibile gestire chiamate, sms e tanto altro durante il percorso. Per una maggiore sicurezza, inoltre, sarà lanciato anche un particolare casco Bluetooth.

Leggi anche:  Vespa Elettrica Piaggio: centinaia di chilometri con una carica, vendita da ottobre

La nuova “Vespa Elettrica” sarà lanciata in sette varianti cromatiche. L’unico elemento ancora ignoto riguarda il prezzo che, comunque, non dovrebbe essere basso.