Whatsapp novitàIn questi giorni Whatsapp ha rilasciato un nuovo aggiornamento nell’appstore, passando quindi dalla versione precedente alla 2.17.70, ma vediamo ora insieme cosa cambia con questo nuovo aggiornamento.

Viene innanzitutto corretto il bug più evidente e fastidioso, ovvero l’impossibilità per gli utenti di visualizzare la notifica sullo schermo quando veniva ricevuto un messaggio se l’applicazione era chiusa (in particolare su iOS 11). Questa correzione dovrebbe funzionare a partire dalla versione iOS 11.1. e versioni successive ma non dovrebbero comunque comparire problemi per la precedente versione 11.0; in tutti i casi, se la correzione non dovesse funzionare, comparirà un’apposita notifica che ci ricorderà che, se andiamo a chiudere Whatsapp, non ci arriverà più alcuna notifica per segnalare un messaggio o una chiamata in arrivo dai nostri contatti.

Oltre alla correzione di questo piccolo ma fastidioso difetto sono state introdotte delle piccole migliorie in alcuni aspetti dell’applicazione, vediamo insieme quali.
Sono state aggiornate tutte le posizioni, in modo da rendere più preciso e funzionale il sistema di localizzazione consentendoci quindi di indicare in maniera più precisa la nostra posizione nei messaggi.
Sarà ora possibile vedere quando i vostri contatti hanno aggiornato la loro sezione info, infatti sotto “about” comparirà ora la data di quando è stato effettuato l’ultimo aggiornamento delle informazioni.
Infine è stata inserita una nuova interfaccia utente per le chiamate vocali e le videochiamate, in modo consentire in maniera più rapida di tornare indietro alla schermata principale senza dover andare a cliccare sull’apposito pulsante per i messaggi che verrà infatti rimosso nelle versioni che saranno rilasciate in futuro.

Whatsapp, la nuova versione introduce alcune novità

Oltre alle migliorie contenute nel nuovo aggiornamento dell’ormai famosissima applicazione di messaggistica, sono trapelate alcune informazioni riguardo a quelle che potrebbero essere le novità riguardo i prossimi aggiornamenti per iOS.

Leggi anche:  Whatsapp: ecco l'aggiornamento epico che cambierà ogni cosa

Come sappiamo ora in un gruppo qualsiasi persona può cambiare l’icona, il nome e la descrizione del gruppo stesso purché ne faccia ovviamente parte. In futuro questo non sarà più possibile perché sarà l’amministratore a decidere chi potrà farlo (un po’ come ora decide chi nominare coamministatore del gruppo), dovrà solo scegliere se dare questa libertà a tutti o solo agli amministratori che lui stesso a ha scelto.
Questa opzione, come molti sapranno, è di fatto già disponibile sui sistemi android mentre per iOS è stata disabilitata di default e sarà appunto disponibile con i prossimi release.

Si potrà poi andare a cercare i partecipanti all’interno di un gruppo attraverso un nuovo apposito tasto “cerca” che ci evita di dover scorrere la lista dei membri per trovare la persona desiderata.
Sara infine possibile inserire una descrizione del gruppo, un po’ come l’about del profilo personale, solo che questa opzione ha uno scopo più funzionale dato che nella descrizione del gruppo si può spiegare il motivo della sua creazione evitando le ricorrenti domande di chi viene aggiunto al gruppo (specie quando i membri sono molti).
Anche queste ultime opzioni sono state disattivate di default come quella descritta nel paragrafo precedente ma saranno rese disponibili nei prossimi aggiornamenti che sicuramente non tarderanno ad uscire sull’Appstore.