5G

Il 5G è la connettività del futuro, questo è poco ma sicuro. Secondo uno studio di CCS Insight, nel 2023 oltre 1 miliardo di persone saranno ufficialmente connesse sfruttando il nuovo protocollo.

5G: nel 2023 oltre 1 miliardo di utenti connessi

Nell’ultimo periodo abbiamo più volte parlato della connettività 5G. L’Italia, a fianco dei paesi orientali, come Cina o Corea del Sud, sarà uno dei primi paesi al mondo a testare la nuova connessione (cliccate qui per l’approfondimento). Già in questo periodo, in alcuni paesi dell’Italia meridionale, Huawei, in collaborazione con i nostri operatori telefonici, sta provando a valutare le potenzialità della connettività in 5G.

Il futuro, tuttavia, sembra essere ancora più grande. Secondo uno studio di CCS Inisght, la nuova connessione si diffonderà rapidamente, in particolare già nel 2023 avremo oltre 1 miliardo di persone connesse.

Leggi anche:  DVB-T2 rivoluzionerà il modo di vedere Sky e Mediaset Premium e favorirà il 5G

Il paese fondamentale per lo sviluppo sarà, come accade nella maggior parte dei casi, la Cina. La maggior parte delle connessioni, infatti, arriveranno dall’oriente. Il resto del mondo la seguirà a ruota, principalmente a causa di problemi burocratici, in Europa la vedremo con circa un anno di ritardo.

Lo sviluppo, comunque, sarà molto rapido. Grazie al grandissimo lavoro svolto da aziende orientali, Huawei in primis, nel 2025 ci saranno oltre 2,6 miliardi di utenti che navigheranno in rete sfruttando la rete 5G.

Il futuro è alle porte, oltre agli smartphone pieghevoli/flessibili, presto navigheremo ad altissima velocità. L’Italia riuscirà a stare al passo del mondo?. Nell’attesa di vedere i primi dispositivi con chip per il 5G, non ci resta che sperare negli studi statistici e sperare.