Sui dispositivi Android arriva l’impronta digitale con OneNote, l’applicazione che permette di creare, modificare e salvare appunti digitali. La nuova release dell’app che permetterà questo cambiamento, e non solo, è la 16.0.8625.2040.

Tra le altre novità di questa release rilasciata da Microsoft ci sarà un miglioramento delle prestazioni dell’intera app. In questo modo verranno risolti i bug che sono stati riscontrati negli ultimi tempi. L’inserimento dell’impronta digitale resta la novità più attesa. Questa funzione, infatti, esiste ormai da qualche anno con altri sistemi, e non per una sola app ma per l’intero dispositivo. Finalmente sarà possibile provarne l’efficacia anche con Android.

Usando OneNote avremo la possibilità di proteggere le nostre note. Per poter usare questa funzione basterà accedere all’app e impostare una password. Il sistema stesso dell’app ci chiederà se vogliamo procedere registrando la nostra impronta come password, piuttosto che combinazioni alfanumeriche. Se si procede, l’impronta verrà automaticamente rilevata e memorizzata dall’app che ci permetterà di utilizzarla tutte le volte successive. Grazie a tale impostazione, infatti, potremo usare l’app senza dover impostare ogni volta la password d’accesso.

Leggi anche:  Google Play Store: sfavillanti offerte per questo fine settimana, app Gratis per tutti

Per capire al meglio l’utilità dell’impronta con OneNote, vediamo cos’è OneNote e a cosa serve.

OneNote è un prodotto Microsoft, disponibile per smartphone e non solo. Con quest’applicazione si può scrivere, disegnare, creare elenchi, grafici, segnare i propri appunti, cercare sul Web, e così via. I file possono essere recuperati anche offline, e si possono realizzare con l’ausilio del dito oppure dello stilo.

Qualsiasi cosa creiamo con OneNote possiamo condividerla con altri utenti, collaborare con loro sullo stesso file, accedendo ovunque. Essendo un prodotto Microsoft, si può far interagire l’app con altre applicazioni della medesima azienda, ad esempio Excel, creando tabelle Excel da trasferire e modificare su OneNote. Questo servizio è talmente efficace per attività di gruppo che se ne può usufruire anche per condividere appunti delle lezioni, compiti, materiale di qualsiasi genere.