Sei mesi dopo aver annunciato di voler portare il suo assistente vituale sulle TV Android, Google ha mantenuto la promessa, e ha affermato che il suo assistente sarà lanciato a partire da oggi su alcuni dispositivi selezionati.

Il primo dispositivo ad ottenere Google Assistant sarà la TV NVIDIA Shield, mentre i televisori Sony Bravia lo otterranno nei prossimi mesi.

L’assistente virtuale arriverà sulla TV di NVIDIA come aggiornamento, pertanto accettate l’aggiornamento e premete il pulsante microfono del telecomando dopo il riavvio del dispositivo.

Grazie a Google Assistant non userete più il telecomando, ma solo la vostra voce

Con Google Assistant potrete dire al vostro televisore cosa trasmettere, attraverso l’uso della voce. Infatti, potrete riprodurre un’ampia varietà di contenuti, dai filmati ai programmi televisivi. Oltre a questo, anche Netflix e YouTube sono supportati, in modo da poter guardare immediatamente qualcosa solo chiedendolo a voce. Sarete lieti di sapere che il colosso di Mountain View offre un trial gratuito di tre mesi per gli utenti di YouTube Red-Shield, per festeggiare l’arrivo dell’ assistente vocale sulle TV Android.

Ma c’è di più: Google Assistant consente di recuperare le ultime notizie, dall’economia alla tecnologia, e all’intrattenimento. Alcune applicazioni per Google Assistant saranno disponibili anche sulle TV Android, per cui sarà possibile usufruirne (Wall Street Journal, Fitstar, Tender).

Quando avrete finito di giocare con il vostro assistente virtuale, potrete semplicemente disattivarlo. Naturalmente, sarete in grado di controllare il volume, mettere in pausa, controllare dispositivi intelligenti e molto altro, grazie solamente alla vostra voce.

La lotta per l’assistente virtuale migliore inizia ad entrare nel vivo. Si stanno diffondendo in ogni dispositivo, dai televisori agli altoparlanti, dalle cuffie alle vetture. Chi la spunterà?