HTC
HTC

Nelle scorse settimane vi avevamo parlato delle difficoltà economiche in cui versava il brand HTC. La storica azienda hi-tech di Taiwan, tra le poche nel panorama mondiale, non è cresciuta negli ultimi mesi ed anzi ha visto ridursi le sue entrate in termini economici. Il successo dell’HTC U11 non è bastato per risollevare le sorti di un marchio in caduta libera.

Verso l’accordo tra HTC e Google

Nonostante le voci si rincorressero da tempo, domani potrebbe arrivare un annuncio che avrebbe del clamoroso. Parte dell’azienda dovrebbe passare nelle mani di Google, compagnia interessata strategicamente soprattutto al settore smartphone.

Le conferme di tale indiscrezione sono molte. In prima analisi, il gruppo taiwanese ha sospeso la sua quotazione in borsa, segno che qualcosa bolle in pentola. Poi, il blogger Evan Blass ha fatto sapere di aver ricevuto comunicazione da un dipendente HTC. Questo avrebbe confermato un meeting strategico fissato per le prossime ore con la precisazione di un annuncio importante.

A questo punto, non resta far altro che attendere. Salvo eventuali sorprese, i termini dell’accordo con Google prevedono una cessione completa del dipartimento smartphone a BigG. Il nome e il resto del marchio dovrebbero invece resistere all’acquisizione totale. Il brand d’ora in poi potrebbe dedicarsi allo sviluppo di tecnologie con realtà aumentata.