Youtube

E’ la piattaforma più popolata al mondo, offre ogni giorno centinaia di milioni di video, possiede un numero inquantificabile di utenti ed ogni anno tra i tre siti più cliccati. Stiamo ovviamente parlando di YouTube, sito in red che da anni allieta le giornate di milioni di persone grazie ai suoi video che abbracciano tutti gli ambiti.

Secondo quanto riportato da alcune indiscrezioni provenienti da oltreoceano, proprio YouTube sarebbe pronta a mettere in circolazione alcune novità in merito alla sua piattaforma di streaming real time, meglio nota come YouTube Live. 

L’azienda ha quindi palesemente tra i suoi obiettivi quello di rendere il tutto ancora più fluido, incrementandone le possibilità e soprattutto il rendimento.

Ecco quali novità arriveranno

Tra le varie novità, eccone alcune veramente interessanti; ad esempio sarà disponibile la modalità di latenza ultra-low, che arriverà a circa 2 ms. Per chi non ne capisse, quest’innovazione porterà una comunicazione ancora più rapida tra coloro che effettuano una live e coloro che la guardano. Non bisognerà più aspettare quei fastidiosi secondi prima che la domanda, o la risposta, arrivino.

youtube

Alcuni cambi interesseranno anche la chat, la quale potrà essere gestita in maniera estremamente semplice. Ad esempio sarà possibile visualizzare i controlli che approvano o disapprovano un commento semplicemente passandoci sopra col mouse.

In più, ecco la possibilità di condividere liste nascoste di utenti nei commenti e nelle live chat, l’interruzione dello scorrimento dei vari feed grazie al pulsante ALT o Option nel caso di un Mac, e l’introduzione di un sistema automatico che blocca i commenti offensivi fino al contrordine di chi trasmette in live.

youtube

Buone nuove anche per chi possiede un iPhone o un iPad: YouTube consentirà di sfruttare ReplayKit, e quindi i canali che hanno almeno 100 iscritti potranno avviare lo streaming live dall’app. Il flusso potrà catturare tutto quello che viene visto su iPhone e iPad, oltre all’audio dell’utente e del dispositivo. Ci sarà anche la possibilità di mettere in funzione la videocamera frontale per mostrare chi sta eseguendo la diretta.