IFA 2017
Seguite con noi live da Berlino la conferenza di DJI, leader nel settore droni, direttamente dagli IFA 2017, ecco tutte le novità presentate!

Per gli appassionati di droni, è finalmente arrivato il grande giorno. La conferenza agli IFA 2017 di Berlino di DJI, assoluto leader nel settore dei dispositivi volanti, è appena iniziata, e noi di TecnoAndroid non potevamo mancare. Ecco dunque in live dagli IFA 2017, tutte le novità della conferenza DJI!

 

LIVE IN AGGIORNAMENTO

 

Dopo una breve panoramica sui prodotti DJI, si parte subito in quarta con la presentazione del nuovo DJI Phantom 4 PRO+DJI Phantom PRO 4 Obsidian Edition, DJI Mavic Pro Platinum DJI Mavic Pro Fly More Platinum!

Secondo quanto riportato dal presentatore Paul Pan, Senior Product Manager di DJI, i 4 nuovi droni presentati da DJI alla conferenza rappresentano un deciso passo in avanti sia sul livello della tecnologia che sull’usabilità rispetto al passato. I nuovi modelli sarebbero sensibilmente più silenziosi rispetto al passato e introducono, inoltre, lo “Sphere Mode” per DJI Spark.

 

DJI Mavic Pro Platinum

Andiamo con ordine. DJI ha quindi introdotto due nuovi droni, il Mavic Pro Platinum (di cui si chiacchierava molto negli scorsi giorni come della possibile grande novità degli IFA 2017), e il Phantom 4 Pro Obsidian, i due modelli sono stati progettati in base ai feedback degli utenti, in modo tale da poterne migliorare sia la qualità generale che l’usabilità tramite l’introduzione del nuovo stabilizzatore Osmo Mobile Silver volto a migliorarne la stabilità venendo incontro ai differenti bisogni degli utenti che lamentavano per l’appunto la mancanza di una solida stabilizzazione dei droni in fase di volo. Stessa cosa vale per gli altri due droni presentati, ‘upgrade’ rispettivamente di due modelli iconici per l’azienda, ossia il Mavic Pro e il Phantom 4 Pro.

Il Mavic Pro Platinum ha ereditato tutte le già ottime caratteristiche del suo predecessore che ha letteralmente rivoluzionato il settore migliorando dell 11% la durata temporale del volo che arriva adesso a 30 minuti netti e diminuendo del 60% il rumore generato. Come da nome, Mavic Pro Platinum ha ottenuto anche una nuova scocca platinata, a parer nostro, davvero molto elegante. L’aumento del tempo di volo e la riduzione del rumore sono stati possibili grazie all’integrazione di un nuovo speed controller elettronico (ESC) che, insieme al miglioramento della camera che è in grado di riprendere video in 4K con una stabilizzazione superiore, e all’innovativa tecnologia FlightAutonomy in grado di far percepire al drone ostacoli in un raggio di 15 metri, ha reso questo nuovo modello un super top di gamma.

 

DJI Phantom 4 Pro Obsidian

L’evoluzione dell’iconico Phantom 4 Pro che ha reso la fotografia aerea professionale alla portata di tutti è tornato in tutto il suo splendore in una versione riveduta e corretta. Come da nome, la scocca color nero traslucido anti impronte digitali ricorda molto l’ossidiana ed è davvero superlativa. Al livello squisitamente tecnico Phantom 4 Pro Obsidian dispone, rispetto al suo predecessore, di un sensore CMOS da 1″ e di una capacità di registrazione a risoluzione 4K e 60 fps assicurando così riprese eccezionali in qualsiasi situazione.

 

Sphere Mode per DJI Spark

Spark, il mini drone easy-to-use, riceve un importante upgrade. Spark è stato il primo drone consumer che gli utenti potevano controllare semplicemente tramite gestures facendolo muovere in alto o in basso, facendogli scattare un selfie, registrare un video, o farlo atterrare dolcemente sul palmo della mano.
L’azienda ha voluto inserire una nuova features in Spark, ossia lo “Sphere Mode” che, andandosi ad inserire nella feature “Panorama”, darà agli utenti la possibilità di produrre fotografie panoramiche con effetto fisheye. La “sfera” sarà poi immediatamente condivisibile tramite social media. La nuova feature sarà inclusa molto presto nell’app DJI GO 4 e nel prossimo update del firmware di Spark assieme ad una nuova gesture utile ad avviare o cessare la registrazione video, al miglioramento dei video QuickShot, al miglioramento della modalità Photo Shooting a 180 gradi, alla integrazione completa con i DJI Goggles e all’ottimizzazione del PalmLaunch per una migliore stabilità.

 

Prezzi

  1. Come era abbastanza facile immaginare, i prezzi di questi piccoli gioielli non sono per tutte le tasche, sono droni qualitativamente di livello molto, molto alto e pertanto consigliati per uso professionale. Come potete osservare dalle immagine scattate live alla conferenza Phantom 4 Pro Osbsidian Edition verrà venduto ad un prezzo di 1699€ con la sua versione potenziata, la Pro+ in vendita a 1999€.
    Mavic Pro Platinum, invece, leggermente più economico presenterà un prezzo di listino di 1299€ contro i 1599€ della versione potenziata Mavic Pro Fly More Combo Platinum. Per tutte le specifiche tecniche e i dettagli più precisi vi rimandiamo agli articoli in uscita nelle prossime ore.