Huawei ha tantissimo lavoro da fare al momento, vista l’imminente presentazione del suo Huawei Mate 10, ma anche del nuovo device del suo sub-brand: ovviamente stiamo parlando del nuovissimo Honor Note 9.

Come ormai accade per tutti gli smartphone in uscita, le voci riguardo il nuovo device Honor sono tantissime. Ultimamente è però apparsa in rete una nuova voce riguardo il processore del dispositivo in questione.

Honor Note 9: a bordo Kirin 670

Il sito My Drivers ha rivelato che Honor Note 9 sarà alimentato da un SoC Hisilicon Kirin 670.

Ovviamente, trattandosi di un presunto top di gamma, tutti avevano già dato per scontato che sarà dotato di un SoC Kirin 965, o almeno ne erano convinti fino ad oggi. Parlando del Kirin 670, dovrebbe trattarsi di un processore con processo a 12 nm. Il processore inoltre sarà costruito con quattro Cortex A53 da 2.0 GHz.

Leggi anche:  Huawei P30 ci sarà e sarà decisamente meglio dei modelli attuali: in arrivo nel 2019

A dare sostegno al processore dovremmo avere una GPU Mali G72 MP4. Non abbiamo altre informazioni in merito, ma vi aggiorneremo non appena ce ne saranno di nuove.

Parlando delle altre specifiche, Honor Note 9 sarà dotato di 6 GB di RAM e 64 GB di memoria integrata per lo storage. Reparto fotografico composto da una doppia camera posteriore da 13 MP ed una camera anteriore da 8 Mp.

Il sistema operativo sarà basato su Android Nougat 7.1.1, con la solita personalizzazione EMUI di Huawei. A dare energia al tutto abbiamo una batteria da 5100 mAh.

Parlando del display, dovrebbe avere una diagonale da 6″ ed un rapporto 18:9, che va tanto di moda ultimamente. Secondo quanto emerso fino ad ora, la presentazione dovrebbe avvenire durante IFA 2017, che si terrà a Berlino.