Deezer Logo
Il semplice ma accattivante logo di Deezer

Grazie ad una comunicazione avvenuta sul blog ufficiale di Twitter, veniamo a conoscenza di una significativa collaborazione. Il servizio di streaming musicare Deezer ha stretto un accordo con Twitter per diventare il principale partner per la riproduzione di musica e lo streaming dei brani sul famoso social network.

Tramite un semplice click, sarà possibile pubblicare sulla propria timeline una Twitter Audio Cards. Questa card permetterà a tutti coloro che la visualizzeranno, di scoprire e sentire direttamente la traccia audio da noi pubblicata. In questo modo sarà molto più semplice condividere e sentire canzoni, podcast e tutti gli alti tipi di contenuti audio senza dover abbandonare la piattaforma Twitter. L’interazione sarà molto semplice, infatti tutti coloro che interagiranno con la Card potranno riprodurre un’anteprima di tutti i contenuti audio indicati per un massimo di 20 secondi. Se si volesse continuare ad ascoltare il brano, si dovrà accedere all’applicazione di Deezer.

Leggi anche:  Fastweb Mobile: utenti in delirio per gli smartphone Android con più Giga

Golan Shaked, Deezer Chief Marketing and Commercial Officer, ha commentato così la notizia: “Siamo eccitati per questa collaborazione con Twitter per offrire ai fan la possibilità di sentire la musica grazie all’integrazione delle Audio Cards. […] La musica e i social media stanno diventando sempre più importanti nella vite delle persone, quindi è fondamentale continuare a creare le opportunità per usufruire di entrambe le cose e poter sentire le proprie canzoni preferite e scoprirne di nuove.”

Questa feature è già disponibile sia per gli utenti dotati di un dispositivo basato sul sistema operativo Android che per gli utenti in possesso di un dispositivo iOS, quindi non è necessario alcun aggiornamento. Ricordiamo inoltre che l’applicazione di Twitter si è recentemente aggiornata introducendo la possibilità di inserire degli stickers all’interno delle foto e introducendo la modalità notturna.