iPhone 7
Fonte: imessengerblog.com

Secondo alcuni primi rumor, l’iPhone 7 sarà costruito con materiali più resistenti che lo renderanno impermeabile. Inoltre, il prossimo melafonino potrebbe essere dual sim.

Sì, lo sappiamo, è assurdo: sono appena usciti l’iPhone 6s e 6s Plus e già si parla di iPhone 7. Eppure, grazie a un rapporto apparso su un sito cinese, sono trapelate le prime informazioni su alcune caratteristiche che potrebbero contraddistinguere il prossimo melafonino.

Si parla di un iPhone 7 con un corpo più robusto, fatto di una lega ancora più resistente di quella in alluminio 7000, di cui attualmente sono fatti iPhone 6s e 6s Plus. Come sappiamo, questa lega è impiegata in ambito aerospaziale e Apple, dopo il caso bendgate, l’ha utilizzata per i suoi nuovi device per renderli più resistenti al piegamento, appunto. Tuttavia, sempre secondo la fonte, il materiale di composizione del prossimo iPhone non sarà solamente più robusto ma, soprattutto, renderà il dispositivo impermeabile.

Attualmente, secondo alcuni test, iPhone 6s e 6s Plus sono riusciti a stare immersi in acqua per circa 60 minuti senza “morire”. Tuttavia, questi test non sono ufficiali e Apple non ha mai parlato di certificazione IP. Consigliamo, quindi, di mantenere asciutto l’iPhone e di non usarlo sotto la pioggia, a meno che si stia cercando già un pretesto per cambiare dispositivo (Ndr).

L’altra indiscrezione è che l’iPhone 7 potrebbe essere dual sim e che verrà prodotto in quantità minori rispetto a numeri attuali. Quest’ultima notizia in particolare solleva molto dubbi sulla veridicità della notizia che vi invitiamo a prendere con le pinze.

Tuttavia, pensiamo che i fan di Apple non sarebbero altro che felici di trovare queste fantomatiche funzionalità sul prossimo modello di iPhone.

Nel frattempo, a meno che non si voglia puntare su dispositivi della concorrenza per i quali la resistenza all’acqua è certificata, come per il Motorola Moto G (3a generazione), ricordiamo che esistono diverse cover appositamente create per impermeabilizzare l’iPhone.