google play services

Neanche il tempo di mettere a regime la versione 7.0 arrivata non molti giorni fa che Google Play Services si aggiorna nuovamente ed è pronto a consegnarsi nelle mani di tutti gli utenti Android; siamo già alla 7.3.

Apparentemente non si nota nulla di particolarmente nuovo ma il repentino aggiornamento è stato attuato al fine di coprire diversi problemi e falle che affliggevano la precedente release; queste correzioni apportate dalla nuova versione di Google Play Services riguardano particolarmente da vicino Android Wear e la funzione “Trusted Places”.

Google Play Services, il pacchetto di API e servizi per terminali Android, avanza fino alla versione 7.3 a pochi giorni dal precedente aggiornamento

Grazie alla nuova versione di Google Play Services, Android Wear si libera dalle fastidiose notifiche permanenti che spesso si sono rivelate più una noia che una risorsa per gli utenti di questo smartwatch; in “Trusted Places”, dove si inseriscono tutti i luoghi usuali e fidati visitati di frequente, potremo beneficiare di una interfaccia diversa e di un comodo widget che mostra un cerchio farmato da pallini blu che consente all’utente di inserire le coordinate esatte del luogo, mantenendo sempre la possibilità di poter segliere il luogo fidato mediante indirizzo.

Alla carovana di migliorie di Google Play Services va anche ad aggiungersi un leggero ritocco nello stile grafico di Google+, infatti adesso quando scorriamo in basso con il dito per aggiornare i post noteremo una rotellina al posto della precedente linea dai quattro colori ad indicarci che l’applicazione sta scaricando nuove informazioni dal social network.
In rete, troviamo disponibile l’apk a questo link, con tutte le indicazioni in merito alla versione da scaricare; mentre, per l’aggiornamento automatico sui nostri terminali, ci sarà ancora da aspettare un po’ ma non più di tanto.