Galaxy S6 Edge

Dopo le critiche positive in seguito alla presentazione del Galaxy S6, Samsung ha dovuto velocizzare la produzione per poter soddisfare l’ingente domanda da parte dei vari distributori. Tra i dispositivi da assemblare, il colosso coreano aveva deciso di produrre solo 4 milioni di Galaxy S6 Edge da spedire inizialmente nel mondo, ma sembra che quei numeri non bastino per soddisfare la domanda.

 

Samsung aveva deciso di optare per numeri di produzione inferiori nel caso del Galaxy S6 Edge, sia perché il dispositivo è più difficile da assemblare rispetto al suo fratellino, sia perché ci si aspettava una richiesta inferiore proprio a causa del design atipico. Sembra però che i vari distributori nel mondo stiano richiedendo sempre più unità della variante con doppio display curvo, al punto che Samsung si sta rivolgendo ai suoi fornitori per ottenere più materiale per assemblare il display. Secondo le ultime notizie da parte degli analisti, il Galaxy S6 Edge potrebbe infatti vendere come la variante normale del Galaxy S6, se non di più.

Leggi anche:  Samsung Galaxy S10: svelati i 4 modelli con caratteristiche incredibili

L’ingente domanda da parte dei distributori rende le cose difficile per Samsung, che fatica a tenere il passo. Il colosso coreano vuole infatti triplicare la produzione di Galaxy S6 Edge, e per questo l’azienda si sta rivolgendo ad ulteriori fornitori nel suo paese, oltre al solito Alps Electronics in Giappone. Non è ancora stato fornito alcun nome al riguardo, anche se un certo S-MAC è saltato fuori nelle ultime ore.

Sembra dunque che il design atipico del doppio schermo curvo del Galaxy S6 Edge abbia attirato più attenzione di quanto Samsung si aspettasse. Si spera che l’aggiunta di nuovi fornitori che non hanno mai collaborato con Samsung non si risolva in un calo di qualità nella costruzione, che con un dispositivo tanto pregiato quanto delicato è all’ordine del giorno. Ce la farà Samsung a soddisfare le richieste dei distributori e a raggiungere le cifre che si aspettano gli analisti?