galaxy s6
Galaxy S6 Edge

Galaxy S6 ed S6 Edge hanno tutte le carte in regola per sbancare il mercato degli smartphone non solo per le caratteristiche tecniche, anche per la novità che riguarda il software.

Da un post di un senior member di XDA Developers apprendiamo che i due nuovi top di gamma della casa sudcoreana avranno poche app installate, diventata ormai consuetudine, e anche quelle poche sarà possibile rimuoverle o bloccarle. Naturalmente in un secondo momento sarà sempre possibile installarle nuovamente.

Galaxy S6/S6 Edge dicono addio al bloatware

Già tempo prima della presentazione di Barcellona del primo marzo vi avevamo riportato la notizia di una TouchWiz alleggerita sul Galaxy S6 e a quanto pare la notizia ha trovato riscontro nella realtà visto che app come S Health, S Voice, Calcolatrice ecc potranno essere disinstallate. Tra queste anche le applicazioni di Microsoft, che ha stretto un accordo con Samsung per portare le proprie applicazioni OneNote, OneDrive e Skype preinstallate sul Galaxy S6 e il Galaxy S6 Edge.

Leggi anche:  Samsung Galaxy S9 Plus ad un prezzo mai visto prima, solo da Esselunga

galaxy s6

A questo punto si potrà partire con una configurazione “pulita”, certamente più di quanto possibile finora, e personalizzare a proprio piacere il device acquistato. Saranno davvero tanti gli acquirenti visto che le prevendite stanno superando ogni più rosea aspettativa.

Ricordo che il discorso vale per i Galaxy S6 ed S6 Edge no brand in quanto quelli brandizzati in genere portano in “dote” le applicazioni degli operatori. Speriamo di mettere le mani quanto prima sul Galaxy S6 (abbiamo ordinato la versione Edge), bisogna attendere almeno fino al 10 aprile, per testare con mano la validità dei nuovi flagship Samsung.