Android-Greenify

Greenify, è un’app molto utile  in grado di ibernare le app a schermo spento ed impedire che i processi rimangono in esecuzione in background, consumando CPU inutilmente, di conseguenza la batteria dei nostri device Android. Pochissimi sanno usarla  bene ecco in questa guida cercherò  di spiegarvi in maniera semplice dandovi alcuni consigli come utilizzare Greenify.

Con il passare del tempo i terminali diventano molto lenti  per sporcizia derivanti da utilizzo del sistema e dei dati delle app  di cui ho già parlato in un precedente articolo e vi ho consigliato Nodir per la pulizia del sistema gratuitamente. Per quanto riguarda il consumo batteria problema molto diffuso tra gli utenti   derivante molto spesso dalla miriade di app che operano in background e utilizzano il traffico dati come Facebook o Messenger che consumando il traffico dati internet e intaccano pesantemente il consumo batteria oltre che consumare RAM inutilmente.

Greenify cerca di risolvere questo problema andando a ibernare quelle app che utilizzano la CPU in background. Prima lo potevano utilizzare solo coloro che avevano il  root nel cellulare, ma a partire già dalla precedente release 2.4, questo non è più necessario, rendendo disponibile l’utilizzo della applicazione a tutti. Purtroppo per gli utenti non-root, non c’è la possibilità dell’ ibernazione automatica, ma ogni volta si dovranno ibernare manualmente le applicazioni avviate, per ovviare a questo problema ci viene incontro il widget da porre sul desktop, che grazie ad un tap, ibernerà le applicazioni senza dover avviare ogni volta il programma oltre a mettere in sleep-mode il terminale.

widgetgreenify
UTILIZZATE IL WIDGET GLI UTENTI CHE NON HANNO IL ROOT PER OVVIARE AL PROBLEMA DELLA NON IBERNAZIONE AUTOMATICA

L’utilizzo di Greenify è davvero semplice, quando lo avviate verrà mostrata la lista delle app che consumano più RAM o CPU, l’utente seleziona quelle che non vuole che rimangano attive in background e Greenify le ibernerà. Attenzione a non esagerare, in particolare con app di messaggistica e widget. Ibernare l’applicazione significherà non ricevere più le  notifiche da essa, quindi se si va a “greenifizzare”  app come whatsapp o telegram, si ricevera messaggi solo nel momento in cui andremo ad aprire le applicazioni e non durante il normale utilizzo del terminale ma se avete la versione a pagamento di greenify  con GCM attivo non avrete questi problemi.

Come impostare Greenify ?

Come impostare Greenify Pro ?

Se le app non possono essere ibernate perché forniscono notifiche o perché sono app di sistema, il problema può essere risolto con l’acquisto di Greenify a pagamento che assistito dal modulo xposed di Greenify, permettono di avere le notifiche attive anche per le app ibernate, tramite l’attivazione dell’opzione “GCM push per le applicazioni”. Per chi non avesse Xposed Framework lo può reperire direttamente da qui, condizioni necessarie per il suo utilizzo il Root e la recovery CWM. Una volta installato Xposed bisognerà riavviare.Screenshot Xposed framework

Attiviamo il modulo xposed che si ha già disponibile una volta installato Greenify da Play Store e riavviamo il dispositivo. Nelle impostazioni di Greenify avremo ora la possibilità di attivare le funzionalità sperimentali (alcune disponibili solo con la versione Donate a pagamento).Screenshot_2015-03-22-23-32-13

 

Per ibernare le app di sistema e avere le notifiche dalle app ibernate (come  Facebook Messenger) dobbiamo attivare le seguenti voci:

  • Modalità Boost ( Attivabile per chi ha installato modulo Xposed)
  • Mantieni Notifiche
  • GCM push per applicazioni Greenifyizzate (solo versione Donate)
  • Greenifyizzare app di sistema (solo versione Donate)

Riavviare il sistema per rendere  le modifiche attive.

Con questi settaggi potrete ibernare qualsiasi app del vostro dispositivo, anche quelle di sistema (normalmente non vi permettono l’ibernazione) e per quelle che forniscono notifiche,  Goolge Cloud Messaging si occuperà di inviarvi le notifiche a schermo spento, anche per le app ibernate.

N.B: queste funzionalità sono sperimentali, e alcune volte l’ibernazione non funziona o non riceverete notifiche dalle app ibernate anche perchè non  tutte supportano GCM. Usatelo con molta cautela!

QUALI APP PRESERVARE E QUALI IBERNARE PER CHI HA LA VERSIONE A PAGAMENTO DI GREENIFY?

  • Browser web: perché un browser dovrebbe impegnare la CPU a schermo spento ? Ibernate!
  • Social network: Facebook e Twitter dispongono di una funzione che permette di ricevere avvisi di nuove notifiche via email. Cerchiamo di sfruttare questa funzionalità e disattiviamo le notifiche delle app ibernandole.
  • Giochi: stesso discorso dei browser; Ibernate tutti i giochi.
  • Ricerca Google/Google Now: l’app funziona ottimamente con GCM, e si può sfruttare comunque anche con l’app ibernata. Qualche problema solo con i comandi vocali  nel dire “Ok, GOOGLE” non funzionerà, dovete decidere voi cosa fare se volete più autonomia di batteria o se preferite  la comodità dei comandi vocali.
  • Hangouts: funziona in maniera nativa con GCM, quindi la potete ibernare se avete la versione a pagamento con GCM attivato.
  • Facebook Messenger: essa funziona discretamente bene con GCM, quindi possiamo ibernarla.
  • App Shop Amazon e store alternativi come Aptoide: se non ci interessano le notifiche possiamo ibernarla. Il GCM non funziona,  per aggiornare le app scaricate da questo store dovrete aprirla  manualmente.
  • Skype: funziona bene con GCM, e può essere ibernata.
  • Google Maps e altri navigatori satellitari:  ibernate, occupano la CPU inutilmente anche se non la usiamo.

Per chi non ha root  o decide di impostarlo in modalita non root quali app ibernare?

Consiglio per chi non ha il root e per chi non si vuole dimenare nell’installazione del Xposed Framework  e non ha la versione a pagamento, di ibernare solo Browser network, App Facebook (ma non messenger), le App di store alternativi come App Shop Amazon e Aptoide, Giochi, Ricerca Google e Google Now se lo avete attivo, Google Maps o altri navigatori. Una volta inserite le app nella lista di quelle ibernate chi non ha Root ripeto può attivare l’ibernazione solo con il tasto widget.

[pb-app-box pname=’com.oasisfeng.greenify’ name=’Greenify’ theme=’discover’ lang=’it’]

[pb-app-box pname=’com.oasisfeng.greenify.pro’ name=’Greenify (Donation Package)’ theme=’discover’ lang=’it’]