google
Come sappiamo la tecnologia non è solo svago, essa permette anche e soprattutto di aiutare gli operatori sanitari nel caso in cui vi siano emergenze come quelle di Ebola, vediamo Google come ha provveduto ad aiutare tali operatori!

Molti si staranno chiedendo cosa avrà di speciale questo particolare tablet, ebbene, parliamo di un tablet creato “modificando” un Sony Xperia, al quale sono stati aggiunti svariati strumenti per la misurazione delle temperature corporee, le varie rilevazioni del caso, applicazioni che aiutano a tener traccia del decorso dello storico della malattia e dei vari sintomi e farmaci somministrati al malato, senza contare che Google ha aggiunto un particolare involucro esterno, trasparente e resistente praticamente a tutte le sostanze corrosive il quale aiuterà gli operatori con la pulizia di questo tablet permettendone l’immersione completa nel cloro al fine di eliminare qualsiasi tipo di agente patogeno dalla sua superfice, cosa davvero importante considerando il fatto che il device sarà a contatto con i malati e sebbene l’Ebola si trasmette esclusivamente per contatto diretto con fluidi corporei, è bene fat attenzione a qualsiasi dettaglio visto che come sappiamo la prudenza non è mai troppa!
Il tablet in questione è stato sviluppato con la collaborazione di medici senza frontiere i quali hanno espressamente richiesto un tablet in grado di resistere ai climi caldi ed umidi delle zone in cui essi operano al fine di riuscire a registrare dati in situazioni dove la normale carta non è per nulla indicata dato il rischio di poter assorbire liquidi corporei e trasmettere il virus indirettamente.
Insomma, un’ottima trovata da parte di Google! Cosa ne pensate voi?
[via]