LGSebbene il G Flex 2 di LG sia disponibile per ora solamente in pochi mercati del mondo, il colosso coreano spiega che con questo nuovo dispositivo l’azienda punta maggiormente agli utenti business.

Proprio come il primo G Flex, uscito nel 2013, questo nuovo modello presenta un corpo in metallo curvato, il che lo rende appetibile soltanto ad una cerchia ristretta di consumatori attratti da questo design particolare. Ma qual è questa ristretta cerchia di consumatori, secondo LG? Jee Hyung Lee, CEO della compagnia, ha infatti dichiarato che il G Flex 2 è pensato maggiormente per un utenza business che va dai 30 ai 45 anni. In questo caso si parlava del mercato taiwanese, ma è lecito pensare che LG punterà a questo mercato anche nel resto del mondo.

LG G Flex 2 punta al mercato business, parola del CEO dell’azienda

LG punta a vendere 20.000 unità di G Flex 2 entro il 2015 in Taiwan: non si tratta di numeri esorbitanti, ma c’è anche da specificare che quel mercato non è uno dei più proficui del mondo. Il device è disponibile in italia al prezzo di 699 €: primo smartphone presentato ad essere dotato del nuovo Snapdragon 810, questo dispositivo rappresenta una alternativa particolare nel vasto mondo degli smartphone. Oltre al processore, ricordiamo anche la presenza di 2GB di RAM, display da 5.5 pollici Full HD OLED, una batteria da 3000 mAh e una memoria interna a scelta da 16 o 32GB espandibile tramite slot Micro SD fino a ben 2 terabyte. Menzione a parte anche per la cover posteriore Self-Healing, in grado di ripararsi autonomamente dai piccoli graffi e imperfezioni. Questo invece il video promozionale del dispositivo, direttamente da LG Italia:

Leggi anche:  LG pronta a presentare i nuovi prodotti dedicati alla casa della linea Signature