malware
Tutti gli OS hanno delle falle, alcuni sono più diffusi di altri, dunque attirano più attenzione da parte dei malintenzionati che intendono sfruttare determinate falle, probabilmente è questo il punto forte, ma anche a sfavore di Android, vediamo dunque i dettagli di Freak!

Freak non è certo una vulnerabilità nuova, si sa infatti che sin dalla sua scoperta non ha fatto altro che creare problemi al mondo del robottino verde, parliamo infatti di una falla che permette alle applicazioni di utilizzare permessi non dichiarati tramite librerie esterne da quelle presenti nel sistema operativo e ovviamente, causare enormi danni o furti di informazioni.
Come sappiamo Freak riguardava esclusivamente le vecchie versioni di Android, le quali essendo abbastanza primitive e spartane, ma soprattutto, essendo sul mercato da svariati anni, avevano subito dei veri e propri assalti da parte di chi diffonde queste minacce al punto da attirare l’attenzione dei più grossi big del settore della sicurezza.
Freak come sappiamo è una falla davvero grave, e soprattutto, non riguarda solo Android, infatti a portare il pesante fardello causato da questa falla vi è anche iOS, il quale però sta attualmente lavorando ad una patch, la quale ha ridotto di molto le possibilità che il sistema venga attaccato, ma ovviamente, non ha ancora risolto il problema.
Come potete immaginare, Google è attualmente al lavoro su una patch per risolvere definitivamente il problema di Freak, dopo un report di FireEye infatti, Mountain View si è impegnata attivamente nel cercare di sviluppare e diffondere un fix, il quale dalle indiscrezioni trapelate, è stato preparato proprio nelle scorse settimane e attualmente è in via di rilascio a tutti i suoi partner, carriers ed operatori affinchè raggiunga tutti i terminali attualmente in commercio e metta un punto fermo alla situazione prima che essa sfugga di mano.
Come potete immaginare ci vorrà del tempo prima che tutto si risolva, ma non temete,il fix arriverà, nel frattempo l’unica raccomandazione che ci sentiamo di fare è il prestare estrema attenzione, si sa infatti, l’unico sistema affidabile contro attacchi di questo genere sono le scelte sagge dell’utente al momento del download di un determinato contenuto!
[via]