htc one m9Continuiamo a parlare ancora dei famosi problemi di surriscaldamento dell’HTC One M9, presentato durante il Mobile World Congress. Un recente benchmark effettuato da GFXBench mostra come il dispositivo raggiunga l’eccessiva temperatura di 55.4°C, decisamente troppo per un device del genere e che potrebbe seriamente comprometterne l’utilizzo.

Tutti gli altri dispositivi testati scaldano molto meno, e possiamo dunque dedurre che il problema risieda in qualcosa che sta all’interno del nuovo HTC One M9 e non negli altri device testati. Questo qualcosa potrebbe essere dunque lo Snapdragon 810, di cui si è tanto parlato nelle settimane antecedenti il Mobile World Congress proprio per alcuni problemi di surriscaldamento che avrebbero portato altre aziende, come per esempio Samsung, ad optare per delle alternative.

HTC One M9 soffre ancora di gravi problemi di surriscaldamento

Sembrerebbe questa l’ennesima conferma dei problemi di surriscaldamento tipici dello Snapdragon 810, il processore top di gamma di Qualcomm e presente nella maggior parte dei flagships in uscita quest’anno. Tuttavia, aziende come LG hanno dichiarato già diverso tempo fa che questi problemi erano stati risolti: non a caso il G Flex 2 e l’imminente LG G4 montano proprio questo discusso chip. Quindi perché solo l’HTC One M9 soffre di questi gravi problemi? Probabilmente la ragione risiede nel firmware non ancora definitivo presente nel device preso in esame, firmware che avrebbe anche portato ad uno slittamento della vendita del nuovo top di gamma in Taiwan.

Come potete vedere dall’immagine in alto, l’HTC One M9 è il dispositivo che scalda di più in assoluto, avanti all’iPhone 6 Plus di Apple con poco meno di 40°C e il Samsung Galaxy Note 4, il quale è risultato il meno caldo, con appena 37,8°C. L’LG G3 è risultato il secondo dispositivo più caldo, con una temperatura di ben 42,2°C. Resta quindi da vedere se la versione definitiva del firmware dell’HTC One M9 fixerà questi gravi problemi di surriscaldamento, cosa che noi reputiamo scontata visto che questo SoC non provoca nessun problema nell’LG G Flex 2 che è entrato in commercio già da un po’ di tempo.

Noi confidiamo in HTC e nel suo One M9, e voi?