htc-one-m9-snapdragon

Giravano molte voci riguardanti il surriscaldamento provocato dal nuovo processore Snapdragon 810, però la società statunitense le ha più volte smentite. Purtroppo durante la fiera di Barcellona, un giornalista rumeno ha pubblicato uno screen poco rassicurante riguardo la tematica del riscaldamento del nuovo arrivato nella famiglia “drago”.

Questo giornalista ha pubblicato questo screen (foto di testa) nel quale il One M9 mostra un messaggio di avvertimento che indica il raggiungimento della soglia massima di temperatura prevista per il corretto funzionamento dell’hardware.

Il tester premette che il dispositivo era freddo al momento di effettuare il test e che si è riscaldato durante l’esecuzione del test 3DMarkOvviamente il test non è arrivato al termine in quanto l’eccessivo calore ha provocato l’arresto forzato della suite. Potrebbero esserci varie cause che potrebbero rassicurare gli utenti interessati all’HTC: la prima è sicuramente l’ambiente in cui è avvenuto il test in quanto nella fiera, con molte persone all’interno si raggiunge già una temperatura elevata ma si potrebbe controbattere a questa motivazione con “e durante i caldi estivi?”; la seconda causa potrebbe essere data dal fatto che il dispositivo si trovasse collegato alla corrente elettrica e questo avrebbe aiutato notevolmente l’aumento della temperatura del dispositivo; in ultimo possiamo dire che i dispositivi esposti alla fiera potrebbero non essere quelli rilasciati al pubblico al momento del lancio, ma trattasi di dispositivi nelle fasi finali di sviluppo.

Leggi anche:  HTC U12 Plus: da adesso si potrà guadagnare allevando gatti virtuali, non è uno scherzo

Ovviamente la questione andrebbe approfondita in quanto altri produttori come: LG, Xiaomi, Sony, Oppo, Motorola e Microsoft hanno deciso di adottare il nuovo processore di Qualcomm, di certo lo faremo non appena metteremo le mani sul nuovo top di gamma di HTC, il One M9.