Evernote abbraccia il Material Design

Evernote è il servizio di punta per salvare e gestire al meglio i nostri appunti e note, una gestione veramente a tutto tondo. Con la nuova versione, Evernote si adegua allo stile entrato in vigore con l’uscita di Android Lollipop 5.0 abbracciando il Material Design.

Proprio ieri è arrivata l’ ufficialità della nuova versione di Evernote, giunta ormai alla 7.0, che sarà caratterizzata da transizioni più fluide e da un verde molto audace. Ma sotto la “carrozeria” ci sono tante altre novità che rendono questa app (e questo servizio) sempre più comoda ed utile.

Per sapere con certezza tutte le migliorie apportate non resta che andarsi a leggere il changelog di questa nuova versione:

  • Visual refresh supporting Google’s Material Design principles, including a flatter look, bolder colors, and improved typography
  • Customizable quick notes
  • Long press to add or remove quick note options
  • Revamped navigation
  • Simpler navigation drawer with direct access to shortcuts
  • Improved note editor and note view
  • Cleaner layout and controls
  • Editable tags
  • Support for renaming and deleting tags
  • Numerous bug fixes and enhancements

Ricordo che Evernote è free per tutti gli utenti, ma per chi volesse il massimo da questo servizio si può sottoscrivere un account Premium al prezzo mensile di 5€. Se volete spingervi oltre e sfruttarlo in ambito lavorativo c’è anche un profilo Business da 10 € mensili. L’aggiornamento è già disponibile dal Google Play Store.

Leggi anche:  Android: 10 trucchi segreti da veri nerd per avere il totale controllo del telefono

Evernote abbraccia il Material Design

Via