TouchwizLa TouchWiz di Samsung è il biglietto da visita dei dispositivi del colosso coreano. Odiata da molti, è in realtà piena di funzioni e caratteristiche più o meno utili che rendono la nostra esperienza d’uso quotidiana con lo smartphone più semplice e più comoda. Vediamo insieme quali.

Samsung monta, come tutti i produttori di smartphone, un’interfaccia proprietaria sui propri dispositivi. La TouchWiz è stata a lungo criticata da molti per via dell’eccessiva presenza di bloatware (software preinstallato inutile) che minava l’esperienza portando ad una serie di lag e rallentamenti vari. Samsung ha avviato un processo di alleggerimento dell’interfaccia già con il Galaxy S5, raggiungendo l’apice con il Galaxy S6 e Galaxy S6 Edge in dirittura d’arrivo.

TouchWiz di Samsung, ecco le funzioni essenziali

Quel che è vero è che Samsung ce la sta mettendo tutta per rimodernare la propria TouchWiz, che negli ultimi anni si è evoluta migliorandosi pur mantenendo sempre alcune caratteristiche peculiari che la rendevano immediatamente riconoscibile. I ragazzi di Phone Arena hanno voluto stilare una lista di 15 caratteristiche di questa interfaccia che rendono un dispositivo Samsung sicuramente più completo di un dispositivo con Android Stock. Questa lista è basata sull’ultima versione della TouchWiz montata sui recenti Galaxy Note 4 e Note Edge. Molte di queste funzionalità sono presenti sui dispositivi di altri produttori, come HTC o LG, ma è curioso vedere come l’interfaccia stock di Android presenti ancora diverse mancanze.

MULTIWINDOW

touchwiz

Diverse aziende realizzano la propria versione del multiwindow, ma quella di Samsung è indubbiamente la migliore. Con la TouchWiz è possibile dividere lo schermo in due aprendo altrettante applicazioni, oppure aprire fino a cinque app contemporaneamente in modalità floating. Con gli schermi grandi del Note 4 il multitasking è sicuramente funzionale, no?

MODALITÀ’ A UNA MANO

touchwiz

La modalità a una mano è indubbiamente utile per i dispositivi con uno schermo dalle dimensioni generose. E’ questa in realtà una funzionalità presente in molti device, ma quella di Samsung è molto intuitiva in quanto si può facilmente richiamare con un veloce swipe a sinistra e destra sul lato dello schermo. Di sicuro questa è una funzione assente su uno smartphone che monta Android stock.

RIDUZIONE IN FINESTRA DELLE CHIAMATE

touchwiz

E’ capitato sicuramente a tutti di aver bisogno di utilizzare il telefono durante una telefonata, magari per prendere un appunto in mancanza di carta e penna o per accedere alla rubrica. Su un dispositivo con Android stock, premendo il tasto home durante una chiamata quest’ultima finirà dritta nella barra delle notifiche costringendoci a tirarla giù per riaccedere a quell’interfaccia. Sulla TouchWiz la stessa azione provoca invece la riduzione in finestra dell’interfaccia chiamata, che resterà sempre disponibile in alto sullo schermo con una serie di azioni rapide. Su Note Edge invece la chiamata si sposta sullo schermo curvo a destra.

DRAWER PERSONALIZZABILE E APP NASCOSTE

touchwiz

Android stock organizza le applicazioni direttamente in ordine alfabetico senza possibilità di modifiche. Sui dispositivi Samsung invece, è possibile organizzare le proprie applicazioni nella maniera che più si preferisce (scegliendo tra Custom e Alfabetico). Inoltre è possibile visionare solamente le applicazioni scaricate o nascondere quelle che non vogliamo occupino spazio nel drawer, un po’ come fanno tutti i vari launcher alternativi presenti sul Play Store.

QUICK TOGGLES RAPIDI

touchwiz

In Android Lollipop, per accedere alle impostazioni rapide è necessario eseguire uno swipe verso il basso della barra delle notifiche e eseguire un secondo swipe per mostrare l’interfaccia completa. In alternativa è possibile eseguire uno swipe direttamente con due dita, ma è una funzionalità meno immediata. Con la TouchWiz, invece, eseguendo uno swipe verso il basso è possibile accedere direttamente alla barra della luminosità dello schermo e a una serie (non tutte) di impostazioni rapide che possiamo modificare a piacimento in base a quelle che usiamo di più.

QUICK TOGGLES PERSONALIZZATI

Leggi anche:  Samsung Galaxy Note 9, eccolo in questa bellissima colorazione Silver

Customizable-quick-toggles

Sempre in ambito impostazioni rapide, su Android stock non è possibile personalizzare a piacimento i vari toggle, mentre i dispositivi Samsung permettono di farlo scegliendo anche l’ordine sullo schermo. Funzionalità da molto richiesta su Android stock e inspiegabilmente non ancora implementata da Google.

CHIUSURA RAPIDA DI TUTTE LE APP

touchwiz

In Android stock per chiudere tutte le app aperte nel multitasking è necessario eseguire uno swipe su una applicazione alla volta, mentre sullaa TouchWiz è presente un comodo tasto che fa tutto al posto nostro in pochissimo tempo.

CRONOLOGIA CALCOLATRICE

Calculator-history

Una calcolatrice è uguale per tutti, eppure Samsung è riuscita a migliorarla aggiungendoci una semplice quanto utile funzione, ossia la cronologia di tutte le operazioni che abbiamo eseguito. E’ possibile visualizzare tutti i calcoli che abbiamo eseguito in caso ne avessimo bisogno, e anche chiudendo a riaprendo l’app il tutto non va perduto a meno che non venga cancellato manualmente.

FILE MANAGER

File-manager

Il file manager è una delle applicazioni essenziali in uno smartphone. Che ci crediate o meno, Android stock non presenta una di queste applicazioni preinstallate. Certo, il Play Store è pieno di alternative, ma Samsung ha ben pensato di dotare i propri dispositivi di un file manager proprietario ben fatto.

BARRA DEL VOLUME RAPIDO

Easily-accessible-volume-sliders

Android permette di gestire separatamente il volume delle chiamate, delle notifiche e dei multimedia. Per fare ciò è però necessario recarsi nelle impostazioni di suoni e notifiche, mentre con la TouchWiz è possibile accedere facilmente alla barra rapida di tutti i volumi semplicemente premendo il piccolo ingranaggio che appare ogni volta che usiamo il bilanciere del volume. Sicuramente più comodo!

RISPARMIO ENERGETICO AVANZATO

Power-saving-modes (1)

Il risparmio energetico di Samsung è molto completo. E’ possibile selezionare tra due modalità: il risparmio energetico e il risparmio energetico avanzato. Il primo permette di ridurre la luminosità dello schermo, la velocità della CPU e impostare solo il bianco e nero), mentre il secondo trasforma completamente l’interfaccia rendendola più semplificata in maniera tale da risparmiare una grande quantità di batteria.

MENU DI SPEGNIMENTO

Power-button-menu

Tenere premuto il tasto di spegnimento su Android stock permette esclusivamente di spegnere il device. La stessa funzione sui dispositivi Samsung è arricchita e ci permette di poter selezionare rapidamente la modalità aereo, la modalità emergenza e l’utilissima funzione per riavviare il dispositivo.

SWIPE PER CHIAMATE E MESSAGGI

touchwiz

La TouchWiz presenta una funzione utilissima nella rubrica che permette di chiamare o inviare un messaggio ad un contatto tramite un semplice swipe. Eseguendone uno a destra sul nome di un contatto partirà immediatamente la chiamata, in caso contrario eseguendo uno swipe a sinistra si aprirà immediatamente l’app di messaggistica.

SELEZIONE DEL TESTO TRAMITE S-PEN

Text-selection-S-Pen

La S-Pen è sicuramente uno dei valori aggiunti dei Galaxy Note di Samsung. Aggiunge una moltitudine di funzionalità ma una delle migliore è la selezione del testo. In Android stock (e in generale su qualunque dispositivo senza S-Pen), per selezionare una parte di testo è necessario tenere premuto il dito su una singola parola, che verrà poi evidenziata in automatico dandoci la possibilità di selezionare la parte di testo desiderata spostando i due diversi marcatori. Sui Galaxy Note grazie alla S-Pen il tutto è reso ancora più semplice: basta tenere premuta la punta del pennino su una parola, e farla scorrere sulla porzione di testo che ci interessa. Il gioco è fatto!

La TouchWiz è sicuramente un sistema con alcuni margini di miglioramento, ma quel che è certo è che offre sicuramente di più rispetto all’interfaccia stock di Android Lollipop. Samsung la migliora ad ogni nuova release e non è più l’interfaccia problematica e poco intuitiva conosciuta anni fa. Voi cosa ne pensate?

VIA