asus zenwatch

Asus ZenWatch, il primo vero smartwatch dell’azienda orientale, è stato ufficialmente presentato al CES di Las Vegas, ma dalle sale del Mobile World Congress di Barcellona è stato possibile vederlo e provarlo da vicino.

Asus ZenWatch: la nostra anteprima

Asus, nota azienda orientale che da sempre è stata al top nella produzione di computer e non solo, nel corso del 2014 aveva presentato i primi smartphone: Asus ZenFone 4, Asus ZenFone 5 e Asus ZenFone 6. Dopo essere stata per mesi sotto la lente di ingrandimento della critica, ecco che l’azienda nel corso del CES 2015 di Las Vegas ha ufficialmente presentato il suo primo vero smartwatch: Asus ZenWatch.

Questi non è altro che il primo dispositivo dell’azienda con sistema operativo Android Wear, ma con caratteristiche tecniche comunque in linea con gli altri device del settore: display Amoled da 1.63 pollici, Gorilla Glass 3 curvo, possibilità di visualizzare le notifiche, funzionalità da orologio e molto altro ancora.

Leggi anche:  Asus Zenfone 5Z: in arrivo un grosso aggiornamento per il comparto fotografico

Tra le principali caratteristiche troviamo la Remote Camera (possibilità di vedere cosa inquadra la fotocamera direttamente dal display del device), Cover to Mute (possibilità di silenziare la suoneria coprendo con la mano il display dello smartwatch) e la interfaccia personalizzata Zen Ui (con applicazioni esclusive per lo smartwatch uniche nel loro genere).

Nell’attesa di poter acquistare l‘Asus ZenWatch, ricordandovi che sarà disponibile dal 20 marzo sull’e-shop di Asus al prezzo di 229 euro, i nostri inviati al Mobile World Congress di Barcellona hanno realizzato una interessante video anteprima.