Vibe Shot è il cameraphone secondo Lenovo.
Fra le novità che Lenovo ha presentato al pubblico del MWC 2015 ed al mondo intero troviamo un nuovo smartphone che cerca di riportare alla mente le linee delle macchine fotografiche: il Vibe Shot. 7.3 millimetri di spessore, design pulito e scocca in alluminio.

Questo terminale si presenta proprio come un cameraphone ed allora perchè non focalizzarsi subito su quello che offre il comparto fotografico? Allora, partiamo col dire che siamo di fronte ad una fotocamera posteriore da 16 megapixel con stabilizzatore ottico e flash led tricolore; l’obiettivo ha poi ben sei lenti che cooperano al fine di riprodurre al meglio le condizioni di luce reale. Questo gioiellino fotografico si completa con un piccolo vetro zaffiro a protezione dell’obiettivo. Lenovo va incontro ai fanatici delle foto e dei selfie con un pulsante fisico che permette di mettere a fuoco ed ottenere lo scatto rapidamente oltre a tantissime impostazioni software per tirare fuori il meglio dalla fotocamera posteriore.
Per quanto riguarda quella anteriore invece troviamo un sensore da 8 megapixel posto al di sopra del display Full HD da 5″ IPS.

Leggi anche:  Huawei Mate 20 sarà presentato il 16 ottobre a Londra, ecco i dettagli

Il restante hardware del device è composto da: un processore Qualcomm Snapdragon 615 a 64-bit, octa-core da 1,7Ghz; supporto alla rete LTE; 3GB di RAM; 32GB di memoria interna espandibile con microSD fino a 128GB; Android Lollipop 5.0; batteria da 2900mAh non rimovibile. Inoltre il terminale potrà ospitare due nano SIM. Senza dubbio un bel cameraphone che Lenovo inizierà a commercializzare da giugno al prezzo di 349 dollari.