Google Play Services

Dopo alcune aggiunte parziali, Google Play Services è stato aggiornato alla sua versione 7.0, con una lunga serie di funzionalità tutte nuove.

Il servizio prevederà numerosi miglioramenti dai quali gli sviluppatori potranno trarre vantaggio. Dopo alcune lievi modifiche alle funzioni di AdMob e alla sezione Google Play Games, dedicata al download delle app riservate ai giochi, Google Play Services è stato interamente aggiornato.

La novità più interessante dell’ultimo Google Play Services 7.0 riguarda la realizzazione di un nuovo Google Places, che sicuramente farà molto felici le aziende che intendono farsi pubblicità. Il software consentirà alle varie applicazioni di ricevere informazioni dal vasto database di Google di locali, ristoranti e vari servizi. Gli utenti potranno così ottenere tutti i dati riguardanti le varie attività, inclusi gli indirizzi e i numeri di telefono.

Le novità di Google Play Services non sono assolutamente finite. Goggle Fit ha introdotto una sequenza di nuove Api per effettuare il monitoraggio delle nuove misure e sensori, con lo scopo di avere un impatto minore sullo spazio e sulle prestazioni di un dispositivo mobile. AdMobs consente la visualizzazione di varie integrazioni di Google Analytics. Google Play Games ha diffuso un’innovativa funzionalità in base alla quale chi gioca può usufruire di uno smartphone nelle proprie vicinanze come se si trattasse di un secondo schermo per i propri contenuti. Questa opzione appare molto utile per l’utilizzo di un dispositivo come una sorta di controller in TV Android.

Leggi anche:  Android: 3 applicazioni da evitare a tutti i costi, possono portarvi vari problemi

Ancora non si conoscono le date certe di un aggiornamento di questo tipo, anche se in un prossimo futuro il nuovo Google Play Services 7.0 potrebbe entrare in funzione per tutti. Si spera che questa aggiunta funzioni al meglio con il nuovo Android Lollipop 5.0, dato che nel corso degli ultimi giorni gli utenti si sono molto lamentati a causa della scarsa efficienza dell’abbinamento del recente sistema operativo con la versione 6.5 di Google Play Services.