Sony Xperia M4 Aqua, mid range impermeabile annunciato al MWC

Il Mobile World Congress continua. Dopo Samsung e HTC è la volta di Sony, che dopo aver annunciato il suo Xperia Tablet Z4 ha appena confermato l’arrivo sul mercato di Sony Xperia M4 Aqua, uno smartphone mid range impermeabile ad un prezzo competitivo.

Lo smartphone possiede un display da 5″ con risoluzione HD, SoC Qualcomm Snapdragon 615 Octa core da 1.5 GHz e 2 GB di RAM. Non sembra una scheda tecnica impressionante, ma il resto delle specifiche ci fa capire per bene cosa intende l’azienda quando afferma che questo Sony Xperia M4 Aqua “non avrà alcun compromesso”. La fotocamera posteriore, infatti, presenta un sensore da ben 13 megapixel, con apertura focale 2.0 e sensore Sony Exmor in grado di adattarsi a diverse circostanze. La fotocamera anteriore è da 5 megapixel, e permette di scattare selfie di alta qualità. Il dispositivo è ovviamente dotato di tutta la suite fotocamera di Sony, incluse quindi funzionalità come Sound Photo, Movie Creator, Portrait Retouch e altre. Lo smartphone misura 145.5 x 72.6 x 7.3mm, e pesa appena 140g.

Leggi anche:  Spider-Man, il titolo open world si mostra in un video gameplay

Sony Xperia M4 Aqua, smartphone di fascia media impermeabile

La caratteristica principale di questo Sony Xperia M4 Aqua è la certificazione IP65/8 contro l’acqua e la polvere. Il dispositivo è inoltre dotato di una batteria da 2400 mAh che dovrebbe assicurare una autonomia fino a 2 giorni grazie anche alla Modalità Stamina tipica degli smartphone Xperia. Chiudono poi la scheda tecnica le varie connettività Bluetooth 4.1, NFC, WiFi, LTE e ANT+ per gli amanti del fitness. Il sistema operativo è ovviamente Android 5.0 Lollipop.

DISPONIBILITA’ E PREZZO

Sony Xperia M4 Aqua è atteso per questa primavera in più di 80 paesi in tutto il mondo ad un prezzo di circa 299 euro. Sarà disponibile in 4 colorazioni: bianco, nero, argento e rosso. Vi lasciamo con alcune immagini promozionali e alcune fotografie scattate dal nostro staff direttamente dallo stand Sony al Mobile World Congress.

 

VIA