Motorola
I mercati emergenti si sa, sono una preda ambita dai produttori in quanto essi permettono di vendere molti più smartphone dei mercato già saturati dalle altre aziende, vediamo come va Motorola in questi mercati!

Stando all’Economic Times, Motorola avrebbe venduto 3 milioni di smartphone in India solo lo scorso anno e principalmente terminali quali il MotoG ed il MotoE, i due low cost che hanno avuto un meraviglioso successo anche al di fuori dall’india.
I piani di Motorola alla luce di questa notizia certamente non sarebbero quelli di restare con le mani in mano a godersi il successo, infatti la stessa compagnia avrebbe espresso il desiderio di venderne ancora di più raddoppiando gli sforzi già fatti, in quanto l’India è davvero un mercato “critico” sia per Motorola, sia per moltissimi altri produttori in quanto come sappiamo, è un mercato per nulla saturato e attualmente molto attivo.
Report affermerebbero che Motorola voglia lanciare ancora più terminali low cost in questo mercato, in modo da riempire totalmente le piccole sacche ancora non sature e bloccare la strada a tutti gli altri produttori, soprattutto ora che Moto Maker è sbarcato in India e nei mercati asiatici, e che quindi il fornire la via della personalizzazione all’utente sarebbe una marcia in più per Motorola.

Leggi anche:  Fortnite: i trucchi che devono utilizzare gli utenti Android per vincere sempre

Che dire, da azienda in fallimento Motorola è stata in grado di riprendersi e ritornare nella top 10 dei maggiori produttori mondiali, sia per diffusione sia per qualità dei terminali, speriamo ovviamente che riesca nei suoi piani di conquista dei mercato e che continui a produrre terminali fantastici!
[via]