Google plus

 

Google Plus ha meno utenti di quanto dichiara Google, questa l’affermazione di Business Insider che ha analizzato i profili pubblici del social network di Mountain View.

Google ha lanciato il suo social network, Google Plus, nel 2011 dopo il primo, fallito, tentativo fatto con Google Buzz. Le cose sembrano andare più che bene con Google Plus che ha 2,2 miliardi di iscritti e più di mezzo milione di utenti attivi, questi i numeri forniti direttamente da Google e che non sembrano avere riscontri reali a detta del blogger di Business Insider.

Secondo a ricerca condotta dal blogger i numeri sarebbero ben diversi da quelli dichiarati e il numero di iscritti ha avuto un boom solo in seguito alla fusione con altre attività come commentare i video della ben più utilizzata altra piattaforma di Google, Youtube. I numeri di Google Plus sarebbero da vero fallimento in quanto solo lo 0,2-0,3% degli utenti risulta effettivamente attivo sul social network di Mountain View con un numero tra i quattro e i sei milioni di persone ben al di sotto di quanto dichiarato.

Leggi anche:  Google Maps: l'aggiornamento aggiunge nuove schede ma rimuove alcune funzioni importanti

Il metodo utilizzato non è scientifico e di certo non definitivo, ma la risonanza dell’articolo di Business Insider è tale perché gli addetti ai lavori bene o male si rendono conto che la cosa è più che veritiera. Anche gli utenti possono facilmente rendersi conto che Google Plus è usata molto poco o quasi per nulla dai propri amici e conoscenti se non in rari casi.

Anche Dave Besbris, capo di Google Plus, ha glissato sulla questione numeri quando gli è stata posta la domanda la cui risposta è stata alquanto laconica: «non voglio parlare di numeri». Il social network di Google, lanciato per trovare spazio in un mondo virtuale appannaggio di Facebook, stenta a decollare forse a causa di problemi di familiarità o semplicemente perché la formula adottata è sbagliata questo non spetta a me capirlo però è strano che da Google non sembrano arrivare segnali di alcun genere sull’argomento Google Plus o almeno così appare al momento.