Google

Google, secondo quanto riferito dal Wall Street Journal, avrebbe iniziato le trattative per l’acquisto della società SoftCard specializzata nei pagamenti tramite dispositivi mobili.Google sulle orme di Apple sembra intenzionata ad offrire agli utenti un servizio di pagamento mobile, il primo step verso la realizzazione di questo progetto è la probabile acquisizione di SoftCard. Big G ha offerto 50 milioni di dollari per questa società di proprietà di AT&T, T-Mobile e Verizon ma attualmente non è l’unico potenziale acquirente, sembra infatti che anche PayPal sia interessata a SoftCard. La società di mobile payment ha però un maggior interesse verso la proposta di acquisto di Google vista la maggiore diffusione del suo sistema operativo Android.

Google pronta a competere con il servizio Apple Pay

Google possiede già un sistema di pagamento mobile si tratta di Google Wallet che nel tempo non è riuscito ad ottenere il successo sperato non avendo avuto l’appoggio delle aziende di telecomunicazioni. Big G e SoftCard dopo l’annuncio del servizio Apple Pay avrebbero deciso di istituire una partnership prima che Apple domini il mercato del mobile payment.

Leggi anche:  ASUS C423 è il nuovo Chromebook di fascia bassa

SoftCard negli ultimi tempi sta attuando strategie per ridurre i costi e rafforzare la sua attività semplificando la struttura organizzativa e concentrando tutte le operazioni nei suoi uffici di New York e Dallas. Da parte di Google non è arrivata alcuna dichiarazione ufficiale ma nemmeno una smentita quindi ci sono buone probabilità che qualora l’accordo andasse a buon fine anche il colosso di Mountain View avrà presto il suo servizio di mobile payment.