wifi hacker android

Ormai diventare un hacker è diventato un gioco da ragazzi grazie alle varie applicazioni che su Android permettono di scoprire le password wifi dei modem, effettuare un attacco DDos o tanto altro.

La rete non è sicura e nemmeno tutti gli apparecchi connessi ad essa compreso il nostro PC e il nostro Modem. Sul Google Play Store stanno spuntando quotidianamente decine di applicazioni che consentono di sfruttare una vulnerabilità dei vari modem wi-fi distribuiti dai principali operatori telefonici.

Aziende come Telecom, Fastweb, Wind e altre danno i propri modem all’utente finale con una password di default generata da un algoritmo complesso. Immaginate se questo algoritmo cada nelle mani sbagliate… Da esso sarebbe possibile accedere a tutte le password di default dei modem! Ed è proprio quello che è successo, infatti, parecchi hacker si sono dedicati a decifrare questo algoritmo e ci sono riusciti realizzando delle applicazioni sul Play Store che permettono di agganciarsi alla rete Wi-Fi semplicemente generando la password a partire dal SSID.

Prima di addentrarci in questo genere di applicazione vi ricordo che entrare in una rete protetta è reato quindi utilizzate le informazioni contenute in questo articolo solamente per testare la sicurezza del vostro Modem; inoltre se l’utente ha modificato la password di default non è possibile più generare una password valida.

alice

Genera la password di default dei modem Alice e Fastweb

Fastweb.Alice.WiFi.Recovery disponibile sul Google Play Store permette di calcolare la password di default del Modem Wi-Fi di alcuni modem forniti da Fastweb e Telecom. Logicamente potrebbe non funzionare sui modelli di ultima generazione o su quelli che è stata cambiata la password. Una volta avviata mostra un’interfaccia davvero semplice dalla quale è possibile vedere tutte le connessioni che ci circondano. Tappiamo sulla connessione che vogliamo testare e se il programma riconosce il modem ci verrà mostrata la password di default. Inseriamola e proviamo a connetterci.

Leggi anche:  Android: 5 nuove applicazioni Gratis da testare questa settimana

[app]primiprog.waw[/app]

WPA Tester

Non lo troverete sul Google Play Store quindi se volete scaricarlo dovete utilizzare il seguente link. Una volta scaricato il file apk trasferitelo sulla memoria interna del vostro device Android ed effettuate l’installazione tramite un gestore di file. WPA Tester è completamente gratuito e anche esso ha un’interfaccia semplice, anzi, una volta avviato si ha una lista completa delle connessioni Wi-Fi e si scopre subito quali è possibile “bucare” grazie all’apposito riquadro verde.

Wpa Tester Defectum

Dallo stesso sviluppatore di WPA Tester nasce l’app Wpa Tester Defectum presente sul Google Play Store che permette di scoprire le password di:

Alice, Fastweb, Tecom, Vodafone Italia (BETA), Vodafone Portugal, Bbox, BigPond, BTHomeHub, Discus, DLink (Zon), DMAX, Eircom, Huawei, JAZZTEL, INFINITUM, Infostrada, Meo, O2Wireless, Ono, Otenet, Orange, privat, Sapo, SKY, SpeedTouch, Thomson, Verizon, Wifi, Wlan, YaCom, Tele2, TeleTu

Anche in questo caso i modem che è possibile bucare sono contrassegnati dal riquadro verde. Semplice e veloce!

[app]carlom.wpatester.defectum[/app]

E per chi non vuole scaricare applicazioni sul proprio device Android?

Esiste un servizio chiamato wpacalculator (cerca su Google wpacalculator è la prima voce) che consente di generare la password di default di tantissimi modem a partire dall’SSID e dal modello. In questo caso la procedura è un pochettino più complicata perché si deve capire qual’è il modem esatto prima di generare la password.

Per concludere…

Vi ricordo nuovamente che le applicazioni descritte sopra servono esclusivamente per testare la sicurezza del vostro Modem quindi non utilizzatele per altri scopi.