L Bello

LG L Bello continua la linea di L Fino e G3s, tutti riprendono la forma del top di gamma G3 pur rimanendo molto lontani in termini di hardware.

LG L Bello è uno smartphone android entry level che ha un paio di caratteristiche che potrebbero renderlo appetibile al vostro palato. Come visto nell’unboxing la confezione è completa di cuffie, cosa sempre più rara.

LG L Bello: recensione.

L Bello

Dimensioni, display e materiali.

LG L Bello è realizzato completamente in plastica con cover posteriore e batteria removibile. Esteticamente è gradevole anche se lo spessore risulta notevole, le dimensioni sono di 138.2 x 70.6 x 10.7 mm per un peso di 130 grammi. Anche su questo modello sono presenti i tasti posteriori, ormai un must di LG.

L Bello

Buono l’assemblaggio con materiali non di qualità eccelsa, poca l’aderenza offerta dalla cover posteriore che tende a scivolare.

L Bello

Il display IPS ha una diagonale da 5 pollici con risoluzione davvero bassa e di 854 x 480 pixel. Il pannello IPS permette di avere dei colori naturali, presente il doppio tocco per attivare o disattivare lo schermo.

Manca il sensore di luminosità, scelta poco comprensibile ma che non influenza l’utilizzo del device utilizzando la luminosità oltre il 50% il display risulta ben visibile in tutte le condizioni.

Hardware e software.

LG L Bello è dotato di processore quad core Mediatek MT6582 da 1,3 GHz con 1GB di RAM, GPU Mali 400 e 8 GB di memoria interna con circa 4GB a disposizione dell’utente che può utilizzare la microSD esterna per foto e video oltre poterci salvare anche alcune applicazioni.

l bello

La versione Android è la 4.4.2 Kitkat con le tipiche app di LG come Quick Memo+, LG SmartWorld e un gestore file. Il compromesso tra hardware e software consente di avere una buona gestione del device mantenendo un prezzo contenuto anche se alcuni lag sono presenti.

L Bello

La batteria è la vera sorpresa di L Bello in quanto il connubio tra processore e display che richiedono pochissima energia la quantità di amperaggio, 2540 mAh, a disposizione è più che sufficiente per superare la giornata anche con uso intenso.

L Bello

Fotocamera e mutlimedia.

Altra sorpresa arriva dalla fotocamera da 8 MP che riesce a scattare immagini e realizzare video in FullHD di ottima qualità rispetto alla categoria del dispositivo. La fotocamera è semplice e ben settata anche se occorre aspettare giusto un attimo che l’immagine si metta a fuoco con l’autofocus.

Leggi anche:  3 Italia propone iPhone XS e iPhone XS Max a rate ad un prezzo conveniente

L Bello

Prova fotografica:

Prova video FullHD:

Molto rumore nelle foto con zoom al massimo che si percepisce solo su display di grandi dimensioni, su quello dello smartphone le immagini sono (o sembrano) tutte ben realizzate.

Per il comparto multimediale, il software in generale è buono e offre una compatibilità ampia con i diversi formati video e audio che trovano nello speaker di sistema un nemico più che un alleato.

Connettività, rete e browser.

Wi-Fi b, g, n, Wi-Fi Hotspot, Wi-Fi Direct, Micro USB 2.0, Bluetooth 4.0, Radio FM e GPS, A-GPS la connettività. La rete consiste di GSM/EDGE/GPRS, HSPA+ con SIM in formato micro, buona la ricezione del segnale.

L Bello

Oltre Chrome è presente un browser stock che non brilla per velocità e fluidità, comunque buona la navigazione in generale e in linea con la fascia del device.

Parte telefonica e messaggistica.

La parte telefonica presenta diversi problemi, dall’effetto eco in capsula a quello ovattato con gli auricolari, anche tramite lo speaker la qualità audio non è il massimo e l’LG L Bello non è certo lo smartphone con cui effettuare chiamate in vivavoce. Presente la ricerca rapida in rubrica.

L Bello

La gestione delle mail è semplice e comoda ed è possibile settare cartelle IMAP e POP3, buona la tastiera con numeri in prima funzione e completa di punteggiatura selezionabile tramite pressione prolungata sui diversi tasti.

PREZZO:

[wp_search_xml_best_price keywords=”LG L Bello”]

Conclusioni:

LG L Bello ha una buona maneggevolezza e una buona gestione generale grazie all’ottimizzazione tra software ed hardware. A livello estetico ricorda l’LG G3, con i tasti posteriori e il doppio tap sul display per il risveglio, come ormai sembra essere tutta la linea di LG anche se poi il comportamento ne è ben lontano. La miglior qualità del dispositivo è certamente la durata della batteria.

Prezzo ufficiale di 199€, in rete si trova a 160€, ma decisamente meglio acquistare un Moto G 2014 praticamente allo stesso prezzo.