IoT

Il CES 2015 ci sta mostrando quale sarà il nostro futuro, in alcuni casi remoto in altri prossimo o, addirittura, è già arrivato come nel caso dell’Internet delle cose (IoT).

Al CES di quest’anno sono tante le novità e sono tanti anche i nuovi termini introdotti tra cui troviamo Internet of Things cioè l’internet delle cose. Il presidente e CEO di Samsung Electronics ha detto che l’era dell’internet delle cose è già iniziata e non è qualcosa di lontano nel futuro.

CES 2015: Samsung e l’IoT.

Seeing-the-Internet-of-Things-at-Samsung-Booth-CES-2015

Che cos’è e come funziona l’Internet delle cose, vediamo come può cambiare la nostra vita di tutti i giorni.

Ore 16:30

Un vecchio tubo in cantina inizia a perdere. La tua casa lo rileva e ti avvisa tramite smartphone che la causa della perdita è la lavatrice in funzione. Tramite lo smartphone spegni la lavatrice e sempre lo smartphone ti chiede se desideri chiamare un idraulico. Ma decidi di tornare a casa dal lavoro per risolvere il problema da solo.

Ore 17:00

Come arrivi a casa, si accende una lampada esterna per illuminare il percorso, la porta d’ingresso si sblocca appena ti avvicini alla porta. Appena dentro casa si accendono le luci e gli altoparlanti riproducono tramite Milk Music la musica che stavi ascoltando sullo smartphone.

Ore 20:00

Dopo aver risolto il problema del tubo, decidi di rilassarti e guardare la TV. Il volume del televisore è alto e non senti bussare alla porta. Nessun problema, il tuo Smart TV ti notifica e ti mostra che c’è qualcuno davanti la porta. Lo lasci entrare aprendo la porta con un semplice tocco sul telecomando dello Smart TV.

Ore 08:00

La mattina dopo, come ti svegli, dici buongiorno al tuo Gear S. Le luci si abbassano e parte la tua musica preferita per aiutare il tuo risveglio. La tua camera trasmette le previsioni meteo del giorno e le tende intelligenti lentamente si aprono lasciando che il sole entri nella stanza. Si inizia a sentire l’odore del caffè, esattamente la tostatura media che ti piace, e quando hai finito la doccia, è pronto.

Ore 08:30

Leggi anche:  Samsung Galaxy A9 Star Pro, ecco nel dettaglio i quattro sensori fotografici

È, inoltre, possibile monitorare la quantità di energia attualmente in uso nella tua casa e quanta energia ha utilizzato durante l’ultimo giorno, settimana e mese.

Con Samsung Smart TV app ti informi sullo stato del traffico mattutino e le condizioni base dell’auto, come il livello della batteria. Si può selezionare la destinazione di oggi utilizzando la mappa sull’app per inviare le informazioni all’auto.

Controlli la TV per vedere un live proveniente da ciascuna delle telecamere intelligenti che hai inserito intorno alla tua casa prima di lasciarla.

Dici: “Passa a prendermi” al tuo Gear S. E la tua BMW i3 si accende automaticamente, si libera dalla ricarica induttiva automatizzata e si ferma nel vialetto per farti salire.

Appena fuori casa, dici “Arrivederci” al Gear S. Il termostato, il climatizzatore e le luci si spengono per risparmiare energia. Anche le tende/persiane coprono le finestre, e il robot inizia a spazzare.

Come funziona

La chiave di tutte queste possibilità sono app e sensori che fanno parte dell’Internet delle cose. Per esempio:

Il GPS dello smartphone consente di rilevare quando si entra o si esce da casa. È possibile controllare le azione che la casa sta per compiere in ogni situazione con pochi semplici tap grazie all’app SmartThings.

La casa Smart può anche rilevare la tua presenza, anche senza uno smartphone grazie all’Hub SmartThings tramite il sensore SmartSense presente sul portachiavi.

Il multi sensore SmartSense è in grado di rilevare le vibrazioni, quindi se qualcuno bussa alla porta si attiverà la IP Cam che visualizzerà le immagini direttamente sullo Smart TV.

Il sensore di umidità SmartSense può rilevare la minima quantità di acqua. Così, quando SmartSense si trova in una zona a rischio, come in cantina o vicino la lavatrice, può notificare al più presto la presenza di una perdita portandotene a conoscenza tramite l’applicazione SmartThings.

Tutto questo Samsung lo ha definito l’Internet delle cose ed è in arrivo, credete di potervi abituare a questo modo di vivere?

via