Google Telemedicina testGoogle starebbe testando un innovativo servizio di telemedicina con il quale ogni utente dopo aver effettuato una ricerca con i sintomi di una malattia viene messo in contatto tramite video chat con un medico.

Vuole entrare anche nel campo della medicina, infatti, la stessa società ha confermato l’inizio di una sperimentazione nella quale sarà possibile effettuare una video chat semplicemente cercando il sintomo sul famoso motore di ricerca. La funzione sarà abilitata anche su Android e sarà completamente gratuita. Purtroppo il momento la sperimentazione è disponibile solo nel territorio statunitense e arriverà in Italia solamente in fase definitiva.

La notizia arriva dal famoso sito Engadget che ha ricevuto la conferma da parte di Google e l’obiettivo principale di questa nuova funzione sarà proprio quella di dare la possibilità all’utente di mettersi in contatto con del personale medico specializzato nella malattia della quale si effettuata la ricerca per chiedergli informazioni dettagliate sulla stessa in modo da attuare una cura ben specifica:

quando sei alla ricerca di informazioni di base – da condizioni quali l’insonnia o un’intossicazione alimentare – vorremo fornirti le informazioni più utili a disposizione. Stiamo provando questa nuova funzione per vedere se è utile alle persone.

google telemedicina
Logicamente il servizio sarà limitato a quelle malattie che non richiedono una visita e che possano essere curate semplicemente da soli, infatti, il computer e lo smartphone non possono sostituire attualmente gli strumenti che servono per curare quelle malattie più gravi. I costi saranno a carico di Google durante tutto il periodo di sperimentazione e solo successivamente verranno integrati dei costi per avere un appuntamento virtuale di approfondito. In questo modo sarà possibile risparmiare parecchi soldi e forse proprio il servizio nazionale potrà appoggiarsi direttamente al servizio offerto da Google.

La telemedicina in futuro potrà sostituire e fa risparmiare moltissimo tempo ai medici ma per il momento il nostro consiglio è quello sempre di rivolgervi personalmente ad un medico e soprattutto non cercare in rete informazioni sui sintomi che avete poiché i siti indicizzati da Google potrebbero riportare informazioni fuorvianti e farvi credere di avere una grave malattia invece che un semplice mal di testa. Voi cosa ne pensate?