chromecast (6)
Nel Google I/O 2014, Google aveva annunciato migliorie su tutti i suoi servizi, Chromecast incluso, ora arriva la nuova versione della app, e ovviamente, i teardown, vediamolo!

Come sempre il tutto è stato effettuato leggendo il contenuto della String.xml, il famoso file in cui i developers di Android inseriscono tutto il testo che va a comparire sulla app, sembra di base una idea stupida basarsi solo su questo file, ma non lo è in quanto contiene complessivamente tutta la app e spesso, anche oltre!
Vi starete già chiedendo, cosa porta di nuovo questa app?
Beh, la principale novità è quella di non dover usare per forza la rete wifi di casa, per connettersi con il proprio device al nostro Chromecast, infatti è stato inserito un servizio di pin in grado di permettere ai devices nella stessa stanza di connettersi al Chromecast senza però essere connessi al modem di casa, insomma, una gran cosa per chi lo condivide con gli ospiti.
Altra novità riguarda sicuramente la possibilità di trovare in automatico tutti i devices nella stanza tramite il wifi, che semplifica notevolmente il tutto, ricordiamo però, che questa funzione verrà usata solo se il classico pairing audio fallisce, dato che come ben sapiamo, il Chromecast per funzionare non usa il wifi con i nostri device ma un segnale audio che se rilevato dal device permetterà alla app in esso installata di connettersi!
Insomma, in questa nuova versione troviamo notevoli migliorie sul pairing, da sempre criticato da alcuni utenti che non riuscivano ad usarlo a dovere per le più svariate ragioni.
Voi? Cosa ne pensate di Chromecast?
[via]