Cyanogen

Cyanogen dice di no a Google per l’acquisto della società da parte di quest’ultima. Come mai questa reazione? Scopriamolo insieme nel seguente articolo.Cyanogen, la famosa azienda produttrice di software per dispositivi mobile (in genere di ROM), ha detto no all’acquisto dell’azienda stessa da parte di Google. Come mai avrà detto di no all’affare? Vediamo il perché.

Perché questa (folle?) decisione?

Il mondo di Android è formato da varie componenti. Molte persone pensano che ci siano solo dispositivi Samsung, altre pensano che ci sia solo Android, altre ancora sanno che esiste sia Android Stock sia Android personalizzato dalle case produttrici. Altri sanno che esistono delle ROM modificate da degli sviluppatori che personalizzano il sistema talvolta ottimizzando dei dispositivi che sono quasi soffocati dal software stock imposto dalla propria azienda. Ecco, Cyanogen fa parte di quest’ultima categoria.

Sono trapelate diverse informazioni che dicevano che Google fosse intenzionata ad acquistare Cyanogen anche se non si sa bene il motivo di questo affare, del perché Google volesse acquistarla effettivamente. Il fatto è che l’azienda produttrice di ROM ha detto di no a Google. Forse quest’ultima voleva acquistare l’azienda per “schiacciare” la concorrenza oppure voleva rafforzare il suo team di sviluppatori. Si tratta solamente di ipotesi in quanto Big G non ha rivelato alcuna informazione a riguardo.

Cyanogen come abbiamo detto prima non era d’accordo con la proposta offerta da Google e ha rifiutato. L’azienda sta ora cercando dei finanziamenti per un progetto di investimento di circa 1 miliardo di dollari. Riuscirà nella sua impresa? Staremo a vedere.

Voi cosa pensate della vicenda?

[Via]