Android L

Quali sono gli smartphone che riceveranno quasi sicuramente Android L? Non ci resta che scoprirlo insieme nel seguente articolo.

Tutti noi vorremo avere il nostro smartphone aggiornato all’ultima versione di Android. Non sempre è possibile però, a meno che non si faccia ricorso a del sano modding. Quando si sta per comprare un nuovo smartphone una delle cose a cui pensiamo è sicuramente se la versione del software sarà aggiornata o meno.

Molte aziende produttrici decidono di non aggiornare alcuni dei propri dispositivi non solo perché le caratteristiche hardware di questi ultimi non sono in grado di supportare una nuova versione. La maggior parte delle volte lo fa per motivi di marketing. L’utente, sapendo che il proprio smartphone non verrà aggiornato, solitamente cerca di liberarsi del proprio dispositivo per acquistarne uno più nuovo e che sicuramente verrà aggiornato. Si tratta di marketing puro.

Un utente razionale decide di spendere i propri soldi nel miglior modo possibile, acquistando un dispositivo che duri il più a lungo possibile, anche dal punto di vista del supporto degli aggiornamenti. Ma purtroppo, per il motivo che abbiamo esposto sopra, non è sempre possibile.

In questo articolo verranno elencati gli smartphone e i tablet che probabilmente riceveranno Android L. Vediamo insieme quali sono.

Google

I dispositivi Google, ossia la serie Nexus ( smartphone e tablet) possono avere già la versione preview di Android L. Essi, una volta che la versione sarà stabile, verranno aggiornati subito, ottenendo una versione pura di Android e senza personalizzazioni da parte del produttore.

Sicuramente anche le versioni Google Play di alcuni smartphone riceveranno Android L subito.

Non tutti i dispositivi Google riceveranno ufficialmente la nuova versione di Android. Tra questi vi è il Nexus 4 e tra i tablet non si sa ancora se il Nexus 7 e il LG G Pad Google Play Edition la riceveranno.

HTC

Parlando di HTC si possono individuare i dispositivi che quasi sicuramente riceveranno Android L. Si parla dei dispositivi usciti dopo l’HTC One M7 (compreso). HTC ha già annunciato che avrebbe aggiornato tali dispositivi. I dispositivi precedenti al One M7 probabilmente non verranno aggiornati, anche perché l’azienda taiwanese non dispone delle risorse necessarie per dotare tutti i suoi dispositivi della nuova versione di Android.

HTC tutela i suoi consumatori. E’ giusto che chi ha speso un sacco di soldi per un dispositivo di fascia alta deve avere il proprio smartphone sempre aggiornato. HTC ha dichiarato le proprie politiche di aggiornamento dei suoi dispositivi, riscontrando un parere positivo da parte dei suoi utenti.

Se però avete acquistato uno smartphone uscito prima del One M7 esso molto probabilmente non riceverà ufficialmente Android L.

LG

LG non ha ancora dichiarato nulla di ufficiale. Sicuramente il G3 verrà aggiornato ad Android L, in quanto attuale top di gamma. L’LG G2 e l’LG G Flex probabilmente lo riceveranno ma niente è sicuro. Dipenderà anche dal tempo in cui LG riuscirà a rendere disponibile il software per gli operatori, in tal modo riusciranno a personalizzarlo e a renderlo disponibile.

Per questi ultimi due dispositivi potrebbe arrivare come non potrebbe. Sarebbe un peccato, soprattutto per il G2, in quanto è un gran terminale in quanto non ha nulla da invidiare al suo fratello maggiore, anzi è anche migliore sotto certi aspetti.

Leggi anche:  Android: 6 segreti nascosti che ancora non conosci (ma dovresti)

Speriamo di sbagliarci in modo tale che LG aggiorni anche questi due smartphone.

Motorola

Motorola ha già detto che il Moto X, il Moto G e il Moto E avranno Android L. La nuova gestione dell’azienda sotto le redini di Lenovo manterrà sicuramente gli stessi ritmi di Google per quanto riguarda gli aggiornamenti. Motorola non aggiornerà altri dispositivi oltre a questi sicuramente.

Il fattore positivo dell’azienda è che sembra che stia “rinascendo”, mostrandosi nel mercato degli smartphone come un produttore serio e attento ai propri dispositivi.

Quello che è sicuro è che non Android L non tarderà ad arrivare sui dispositivi Moto dopo la sua presentazione ufficiale.

Samsung

Per quanto riguarda i dispositivi Samsung, quelli che sicuramente verranno aggiornati ad Android L saranno il Samsung Galaxy S5 e il Samsung Galaxy Note 3, ovviamente appena Samsung potrà lavorare sul codice. Il Samsung Galaxy S4 probabilmente lo riceverà dopo questi dispositivi. Probabilmente ci saranno anche alcuni altri dispositivi di fascia alta che verranno aggiornati, ma ora non si sa ne quali e ne quando verranno aggiornati.

Gli altri dispositivi di fascia medio-bassa probabilmente non vedranno alcun aggiornamento. Questo è dovuto sia ad eventuali mancanze di risorse per effettuare gli aggiornamenti, sia a strategie di marketing studiate in modo tale da far acquistare agli utenti nuovi dispositivi. Questa non è una buona mossa per Samsung, in quanto alcuni concorrenti si comportano esattamente al contrario, ad esempio Motorola.

Parlando invece di tablet sicuramente le linee Galaxy Tab 4,  Pro e Tab S riceveranno Android L. Non si sa se i tablet più vecchi verranno aggiornati. Staremo a vedere.

Sarà la volta buona che Samsung porti qualcosa di innovativo nel suo software?

Sony

Sony ha sempre avuto un ottimo rapporto con gli aggiornamenti dei propri device. Molto probabilmente i Sony Xperia Z1, Z2 e il futuro Z3 verranno aggiornati ad Android L. Meno sicuro è invece l’aggiornamento per le versioni compatte di questi dispositivi. Sony fa quasi sempre il possibile per cercare di aggiornare i propri dispositivi ma non sempre basta.

Stesso discorso vale anche per i tablet Sony. Molto probabilmente essi verranno aggiornati ma quelli usciti prima della prima metà del 2013 probabilmente non avranno speranza.

Lo sviluppo, anche non ufficiale, per i dispositivi Sony è abbastanza frequente ed elevato. Non importa quindi quale dispositivo Sony abbiate ma sicuramente ci saranno delle ROM che vi permetteranno di avere Android L sul vostro dispositivo.

Altri

Alcune aziende come OnePlus hanno dichiarato che aggiorneranno tempestivamente i propri dispositivi, altre invece sono rimaste in silenzio. Alcune aziende come Samsung, Sony ecc. hanno le risorse necessarie per aggiornare i propri dispositivi, altre no.

Non vi preoccupate quindi se il vostro dispositivo non riceverà ufficialmente Android L. Probabilmente ci sarà qualche ROM modificata apposta per il vostro dispositivo e Google continuerà ad aggiornare i propri servizi per far godere tutti delle nuove funzionalità.

Ovviamente in questo articolo abbiamo parlato di supposizioni e di probabilità ma niente è ufficiale.
Dovremo aspettare ancora per vedere Android L ufficialmente sul nostro smartphone.

Voi che dispositivo avete? Verrà aggiornato ad Android L secondo voi?

[Via]