violenta esplosione

Per tutti gli amici di TecnoAndroid: è giunta una brutta notizia riguardante una violenta esplosione in una fabbrica in Cina per la quale, purtroppo, sono morti 68 dipendenti mentre 200 sono stati feriti gravemente.

Purtroppo una fabbrica cinese ha subito una terrificante esplosione che è costata la vita a 68 operai lasciando altri 200 dipendenti con ferite gravi. La fabbrica esplosa durante in fine settimana fa parte del gruppo Foxconn e si occupa della produzione di componentistica per smartphone di diverse aziende famose come Apple, Xiaomi e Meizu.

Questa non è la prima volta che gli operai in una fabbrica accanto alla Foxconn sono rimasti feriti e uccisi. Questo significa che le condizioni di sicurezza dei lavoratori nelle fabbriche in Cina sono ancora una volta sotto i riflettori.

Leggi anche:  Apple: la produzione degli iPhone OLED 2018 è iniziata il mese scorso

Pensate che quest’esplosione porterà a ritardi di oltre 40 aziende in tutto il mondo per quanto riguarda la produzione di iPhone 6, Xiaomi Mi4 e Meizu MX4.

Certamente l’unica cosa che ci viene da pensare adesso non è tanto il ritardo dell produzione degli smartphone, ma il problema principale riguarda soprattutto la morte degli 80 poveri dipendenti morti in una violenta esplosione.

FONTE