Google-IO-14-Android-L-664x374

La maggior parte delle notizie che girano sul web intorno ad Android L sono concentrate sulla nuova gestione delle notifiche, il nuovo menù delle app recenti, la morte della Dalvik, il nuovo design material e le altre novità che sono state presentate al Google I/O.Chi ha provato la Developer Preview di Android L ha trovate anche altre novità, le quali non sono state messe in risalto durante la conferenza. Si tratta di 6 piccoli cambiamenti che possono risultare davvero utili; andiamoli a scoprire:

– Android ora ci dirà quanto tempo ci vorrà per caricare la batteria

Dopo aver collegato il device alla rete elettrica, Android inizierà il calcolo in background di quanto tempo ci vorrà per raggiungere la carica completa. Una volta calcolato il tempo, troveremo questa informazione nella lockscreen (o in Impostazioni > batteria).

battery-levels

– Funzione “Non disturbare”

Grazie alla modalità “Non disturbare”, potrete ora rapidamente silenziare tutte le notifiche per un tot di ore. Inoltre, dalle impostazioni potrete scegliere quale notifica silenziare e quale no. La funzione può essere attivata o premendo un tasto del volume e successivamente cliccando l’ icona di divieto o dal pannello delle notifiche.

do-not-disturb-710x418

– Cerca all’ interno delle impostazioni

Ci sono tantissime impostazioni in Android e spesso ci perdiamo all’ interno dei menù. In Android L, potrete ricercare una determinata impostazione attraverso la barra dedicata.

Leggi anche:  Android: le migliori applicazioni e giochi in offerta oggi sul Play Store

search-in-settings-b

– Modalità di visualizzazione per coloro che sono daltonici

Se siete daltonici, potrete ora vedere le cose più chiaramente. In Android L ci sono sei diverse modalità per i diversi tipi di daltonismo.

color-blind-settings

– Disattivazione notifiche in-app da menù

Se avete avuto problemi nel disattivare le notifiche di una determinata app, ora sarà un gioco da ragazzi. Basta andare in Audio & Notifiche > Mostra notifiche > Notifiche App: qui potrete vedere l’ elenco di tutte le applicazioni che utilizzano le notifiche e potrete disabilitarle attraverso un semplice tap.

notifications-01

– Luminosità adattiva

Sembra che Google voglia sostituire la funzione luminosità automatica con quella adattiva, mescolando il meglio di quell’ automatica e di quella manuale. In pratica, imposterete voi la luminosità che si desidera ed il dispositivo farà dei piccoli aggiustamenti in base alla luce dell’ ambiente in cui vi trovate.

adapative

Probabilmente ci sono anche altre funzioni non ancora scoperte o non ancora implementate nella versione Developer Preview che arriveranno nella versione finale di Android L. Restate collegati per restare sempre aggiornati!

[via]