image_new
Android Extension Pack non è altro che un pacchetto grazie a cui Nvidia ieri al Google I/O è riuscita a proporre al pubblico la tech demo di Unreal Engine 4 sul proprio chip Tegra k1, ma vediamo quali sono i risultati!

Unreal engine 4, insieme al CryEngine 4, sviluppato da Crytek, nasce per la Next-gen del gaming, offrendo una grafica e una fisica non indifferente, con antialiasing, tessellation e molto altro, effetti grafici che su un normale device sono impossibili da ottenere causa la sua limitata potenza di calcolo, o forse con i giusti trucchetti si potrebbe imbrogliare la cosa?
Beh, Nvidia ci è riuscita, portando per la prima volta su un device mobile la qualità grafica di un pc, anche se di fascia bassa, ma offre quel poco in più da poter essere considerato un effetto magnifico, con Texture in alta definizione, poligoni tutti al loro posto, ma soprattutto, zero rallentamenti!

Epic Games, si ritiene molto soddisfatta del lavoro svolto con nvidia, soprattutto per il risultato ottenuto, e ieri, al Google I/O è riuscita a sbalordire il pubblico con la prima tech demo che posteremo successivamente, a fine articolo, nella quale si vede chiaramente come i due colossi, uno del gaming, l’altro dell’hardware, siano riusciti a congiungere i loro sforzi per portare finalmente una grafica next-gen sul proprio device, anche se da come possiamo vedere, è una grafica più da “console” che da “pc”, ma del resto, ciò è normalissimo!

Leggi anche:  Android: 11 app che devi disinstallare subito dal tuo telefono, ecco perché

Nel video, possiamo vedere due individui, con una maschera in una tuta, che inizialmente sembrano volersi sfidare a colpi di karate, e proprio sul momento più “critico” li sentiamo dire “vuoi giocare?”, per poi mettersi davanti ad un mini-game chiamato flappy chicken. Dopo questa scena iniziale, la quale già riesce a sbalordire per la grafica la quale sembrerebbe più da pc che da mobile, una voce di sottofondo di Epic Games ci presenta l’extension pack per Android che come detto prima, porta l’esperienza di Unreal Engine 4 sul nostro mobile con Tegra K1.
Durante la parte narrata del video, possiamo non solo apprezzare la parte poligonale della scena, ma anche quella particellare, che come sappiamo, è la parte più difficile da riprodurre per un chip grafico in quanto la più pesante.
Da apprezzare nella scena è la ricchezza di dettagli, davvero mai vista prima in un gioco Android, ma spesso, neanche su console in cui la ritroviamo riprodotta con Texture di dubbia qualità.
Il video seguente parlerà da se riguardo a questa incredibile collaborazione che ha portato l’extension pack, il quale promette bene, ovviamente, se il vostro device sia abbastanza potente da reggerlo!

[via]