google-headquarters

Pare che Google abbia una nuova società nel mirino delle acquisizioni: si tratterebbe di Dropcam, una start-up che si occupa di telecamere per la casa.

L’acquisto da parte della società Nest di Google Inc dovrebbe avvenire per una somma pari a circa 555 milioni di dollari in contanti, stando a quanto riferito nella giornata di Venerdì dal blog di tecnologia Re/Code. Questa mossa dimostrerebbe chiaramente l’intenzione dell’azienda di entrare all’interno delle case dei consumatori, così come hanno fatto Samsung ed LG coi dispositivi “Smart Home“, in grado di semplificare la vita tra le mura domestiche col controllo facilitato degli elettrodomestici.

Nest e Dropcam hanno confermato l’acquisizione, ma non hanno specificato il prezzo. Google invece si è completamente rifiutato di commentare al riguardo.

Google si sta sempre più espandendo in nuovi mercati che vanno dalla connessione Internet ad alta velocità alla ricerca avanzata per lo sviluppo di automobili completamente automatiche (in grado di “guidarsi da sole”) e robotica. Google quest’anno ha acquistato Nest, che si occupa di realizzazione di termostati intelligenti e allarmi per il fumo, a 3,2 miliardi dollari. L’acquisizione è stata realizzata per ottenere una rapida crescita nel settore dello “smart home automation”, dove la fusione tra elettrodomestici di consumo e servizi Internet potrebbero rivoluzionare il modo di vivere all’interno delle nostre case.

Leggi anche:  Google plagia i compratori: l'accordo segreto con Mastercard coinvolge altre banche

Dropcam consente agli utenti di monitorare case e uffici attraverso il suo hardware e software della fotocamera, cosa che potrebbe far sorgere delle preoccupazioni relative alla privacy. Ma l’azienda ha chiarito che dopo l’acquisizione da parte di Google i dati comunque non saranno condivisi con altre società, compresa Google, senza l’autorizzazione dell’utente.

via