facebook

 

La maturità e gli esami in genere sono da sempre il cruccio di ogni studente che, però, ha un aiuto in più grazie alle nuove tecnologie e alla connessione alla rete internet.

Al primo inconveniente e alla prima difficoltà si utilizza immediatamente lo smartphone per chiedere lumi ai propri amici tramite Whatsapp che diventa una sorta di Bignami di Wikipedia. Skuola.net, l’app gratuita con Amazon shop, ha indetto un sondaggio tra gli studenti, 2200 maturandi, e ha scoperto che il “ripasso è social”per un ragazzo su tre mentre 7 maturandi su 10 studiano e si esercitano utilizzando la tecnologia, dal pc a smartphone e tablet.

Tra i social non manca l’onnipresente Facebook, oltre a Whatsapp, dove si formano dei veri e propri gruppi di studio. Se poi volete persino ripetere guardandovi negli occhi ovviamente c’è Skype che consente di potere telefonare o videochiamare gratuitamente i propri contatti.

Leggi anche:  WhatsApp lancia ufficialmente il nuovo aggiornamento epocale, utenti in festa

Non solo gli studenti, anche i professori sono social, infatti con i prof di oggi è possibile comunicare sia tramite mail che tramite facebook.

Insomma i social network non sono solo lo strumento che utilizziamo per comunicare con amici e parenti, ma un vero e proprio “tutto fare” per ogni occasione, mi raccomando niente può sostituire i libri veri e propri e ricordate che Repetita iuvant.