vessyl-tazza-smart

Amici di TecnoAndroid: il mondo della tecnologia non comprende solo smartphone di ultima generazione, indossabili, smartwatch e quant’altro, ma molte sorprese (come quella che vi stiamo per dire) renderanno il futuro incandescente! Arriva Vessyl, una tazza “smart” in polimero che riconosce ogni bevanda versata all’interno e i loro contenuti nutrizionali.

Oggi giorno esistono vari dispositivi e moltissime applicazioni che ti calcolano il fabbisogno giornaliero di calorie, ma che bisogna aggiungere manualmente il proprio menu giornaliero. Tranquilli da adesso sarà possibile acquistare Vessyl, la tazza “smart” che rileva automaticamente il tipo di bevanda al proprio interno, mostra i contenuti nutrizionali e registra il livello di idratazione dell’utente.

Vessyl è un bicchiere in polimero, cui capacità è di circa 385 ml. La si potrà acquistare dagli inizi del 2015 al prezzo di 199 dollari mentre in pre-ordine a 99 dollari. A progettare questa geniale smart cup è stato Justin Lee, mentre quanto al design ci ha pensato Yves Béhar.

Vediamo insieme come funziona

Vessyl, la tazza intelligente, al suo interno possiede diversi sensori capaci di rilevare più di 1000 bevande, distinguendo anche il tipo di marchio. Ha la capacità inoltre di rilevare i contenuti nutrizionali come zucchero, caffeina, proteine, grassi, calorie della bibita e sodio. Queste informazioni verranno visualizzate su un piccolo display situato posteriormente e nella parte inferiore dello smart cup.

Per giunta, lateralmente al bicchiere, quindi nella zona verticale, sarà possibile visualizzare l’indicatore del livello di idratazione chiamato Pryme. Una volta che avrete inserito nell’app Vessyl alcuni dati come peso e altezza, Pryme ha il compito di stabilire se durante il giorno è stata bevuta un’adeguata quantità di liquidi. Per poter attivare l’indicatore, occorrerà muovere il bicchiere dove, grazie ad un accelerometro, si accenderà il display.

Leggi anche:  In attesa di Android Pie ecco la situazione complessiva sulla distribuzione degli OS

ECCO IL VIDEO

Il progettista non ha annunciato alcuna specifica tecnica, né tanto meno i componenti hardware usati, ma ciò che si sa è che Vessyl possiede un processore, alcun sensori usati anche in molte aziende di imbottigliamento di bibite ed un modulo Bluetooth 4.0 LE, utile per spedire i dati all’app per iOS e Android. Possiede inoltre un caricabatterie wireless che permette una ricarica massima in soli 60 minuti, offrendo un’autonomia di circa 5-7 giorni.

Fonte: thenextweb.com