IMG_2111

New Generation Mobile (alias NGM) è un’azienda nostrana che negli ultimi anni ha sfornato una serie di smartphone dual SIM molto interessanti. Non molto tempo fa, la società decise di lanciare uno smartphone da 5 pollici con design “sportivo”: il suo nome è Forward Racing HD. Con un ringraziamento particolare a NGM, noi di TecnoAndroid siamo entrati in possesso del prodotto e, dopo alcuni giorni di test, eccovi la nostra recensione completa.

Estetica

IMG_2121

Tralasciando qualsiasi dettaglio inerente all’aspetto ed il contenuto della confezione (per il nostro unboxing cliccate qui), partiamo direttamente col raccontarvi il design dello smartphone. La scocca, completamente in plastica, presenta una forma rettangolare con angoli arrotondati, meno smussati di un Galaxy. Sulla parte anteriore non è stato posizionato alcun tasto fisico, sono stati integrati solamente i pulsanti on-screen che vi permetteranno di ‘tornare indietro‘, ‘tornare alla pagina principale‘ o ‘aprire il menu’, la fotocamera secondaria e l’altoparlante per le chiamate.

La caratteristica fondamentale dell’NGM Forward Racing HD è la possibilità di sostituire la cover posteriore, completamente in plastica, con quattro differenti colori presenti di default nella confezione originale (giallo fosforescente, rosso, bianco e nero). Dobbiamo ammettere che il montaggio/smontaggio delle cover è stata un’impresa più difficile del previsto, in alcune occasioni è stato particolarmente difficile rimuovere il componente, soprattutto considerando il grande timore di romperla o compromettere il device stesso. Nell’atto di sostituzione della cover posteriore, prestate sempre la massima attenzione a non danneggiare lo smartphone.

Oltre a questo, sulla parte posteriore è possibile trovare la fotocamera principale, il flash led e, naturalmente l’altoparlante per la riproduzione audio. Gli unici pulsanti, quelli relativi al volume e all’accensione/spegnimento sono stati posizionati sui bordi laterali, con la presenza, superiormente, della presa jack da 3,5 mm e micro-USB per il caricamento.

L’essere “sportivo” consiste nell’avere una forma allungata con, in particolare, la cover posteriore che sporge rispetto al bordo inferiore. Il risultato è, come potete notare dalle immagini e dalla nostra videoreview, un dispositivo molto più “aerodinamico” degli altri. Naturalmente una simile scelta deve piacere, alcuni utenti potrebbero non essere particolarmente felici della piccola sporgenza inferiore.

Hardware

IMG_2126

L’NGM Forward Racing HD presenta un display multitouch da 5 pollici HD con risoluzione a 720 x 1280 pixel, 16 milioni di colori e densità pixel a 294 ppi. Lo schermo è buono, ma di una qualità decisamente non eccelsa; con gli smartphone attualmente in commercio, pensare di proporre una densità di soli 294 ppi è una scelta non troppa azzeccata. I dettagli sono discreti e la qualità dei colori buona, ma sicuramente non riuscirà a soddisfare l’utente alla ricerca di uno schermo di alto livello.

Il processore, un Qualcomm Snapdragon MSM8825Q quad-core con frequenza a 1,9 GHz, è affiancato dalla GPU Adreno 203 con risultati decisamente sotto la media. Come in tutte le nostre recensioni, per testare accuratamente la qualità delle componenti abbiamo deciso di installare il test benchmark AnTuTu; il risultato è stato abbastanza deludente: solamente 10’640 punti. La CPU e la GPU non sono sicuramente le più recenti lanciate sul mercato, ma pensare che un dispositivo commercializzato a quasi 250 euro non riesca a raggiungere almeno i 15’000 punti su AnTuTu, lascia sicuramente l’amaro in bocca. Tuttavia, come al solito, prima di criticare (o elogiare) un componente è assolutamente necessario vederlo all’opera.

Pe questo motivo abbiamo pensato di installare qualche applicazione, in particolare, dato che Asphalt 8 non è stato possibile installarlo, è stato provato Kingdoms & Lords di casa Gameloft (oltre che altre app come Candy Crush Saga o Hay Day) con risultati nella media. La qualità della riproduzione non è perfetta, in alcune occasioni, sebbene il titolo sia solamente un gestionale, l’applicazione lagga e presenta alcune difficoltà. Oltre a questo, i dettagli non sono ben definiti ed i colori abbastanza spenti. Considerando che già abbiamo avuto delle difficoltà nell’esecuzione di giochi elementari, pensare di riprodurre applicazioni di Asphalt 8 o quant’altro, è pura utopia. Per questo motivo l’NGM Forward Racing HD possiamo consigliarlo solamente agli utenti intenzionati ad utilizzare il proprio smartphone non per giocare, o, se proprio, utilizzare al massimo i giochi che non richiedono una grande potenza di elaborazione.

La caratteristica tecnica principale, ovviamente, è l’essere Dual Sim. Come tutti gli smartphone prodotti da NGM, anche il suddetto presenta la possibilità di integrare all’interno due SIM di altrettanti (e differenti) operatori telefonici. A differenza di altri prodotti, in questo caso non sarà necessario utilizzare una micro-SIM o nano-SIM, entrambi gli slot supportano perfettamente le “vecchie” SIM (quelle di grandi dimensioni per intenderci).

La memoria interna è di soli 4 GB (con possibilità di espanderla fino a 32GB), 1 GB di RAM, connettività base (Wi-Fi, bluetooth, GPS, micro-USB) e, ovviamente, sistema operativo Android.

Leggi anche:  Recensione Huawei Mediapad M5 Lite: multimedialità a 360 gradi!

Fotocamera

Il comparto fotografico è una delle caratteristiche che maggiormente attrae l’interesse degli utenti di tutto il mondo. L’NGM Forward Racing HD integra una fotocamera posteriore da 8 megapixel (con zoom e flash) e anteriore da 2 megapixel.  Presentando una risoluzione non troppo elevata, la qualità sarà, ovviamente, non particolarmente interessante; dai nostri test abbiamo potuto effettivamente verificare che i dettagli ed i colori difficilmente soddisferanno gli standard di base della maggior parte degli utenti di tutto il mondo. Naturalmente stiamo parlando di un dispositivo di fascia “bassa”, quindi non ci saremmo dovuti aspettare una qualità troppo elevata; il problema è che, al giorno d’oggi, decine di dispositivi sono in grado di offrire ottimi risultati, pur presentando un prezzo di vendita tutt’altro che elevato. Le aspettative, quindi, indipendentemente dal mercato di riferimento, saranno sempre molto alte. La registrazione, sempre dal componente posteriore, si è rivelata abbastanza deludente; sebbene la fotocamera sia da 8 megapixel, la massima qualità raggiungibile è stata di 720p, senza la possibilità di effettuare lo zoom.

Anteriormente, invece, è possibile trovare la componente da 2 megapixel che, a dispetto di quanto ci saremmo potuti aspettare sino ad ora, garantirà un’ottima qualità. Le vostre videochiamate e, perché no, anche i tanto amati “selfie” riusciranno perfettamente.

Batteria

L’ultima caratteristica importante, appartenente al famoso trittico con display e fotocamera, è la batteria (removibile) presente nel device. L’azienda ha deciso di installare un componente non troppo capiente (da 2’000 mAh) per vari motivi: in primis il display, data una risoluzione non troppo elevata, non necessita di molta energia, in secondo luogo si è cercato di mantenere un peso contenuto (circa 160,7 grammi). Il risultato è più che buono, in effetti, dai nostri test, abbiamo potuto osservare una durata complessiva (con utilizzo intensivo di connessione dati attiva, WiFi, notifiche push, messaggistica istantanea, chiamate di circa un’ora e navigazione web) di circa 24 ore continuative.

Considerando che, ad oggi, la maggior parte degli smartphone completa un ciclo di ricarica in sole 13/14 ore di utilizzo continuativo, l’NGM Forward Racing HD si è rivelato essere un ottimo dispositivo per la durata complessiva della batteria.

Software

IMG_2138

La versione di Android installata nel device è la 4.1.2, sicuramente non la più aggiornata attualmente disponibile sul mercato, ma accettabile per le funzionalità presenti nella stessa. NGM, dal canto suo, non ha introdotto alcuna personalizzazione software, se non per la presenza del NGM Navigation System (il software di navigazione GPS) e naturalmente alcune Google apps: Gmail, Ricerca Google, Hangout e altre.

Il risultato è uno spazio disponibile leggermente minore rispetto a quello “originario”; ricordando infatti che il dispositivo presenta una memoria interna da 4 GB (espandibile tramite microSD), NGM l’ha suddivisa in due parti allocandone una parte per l’installazione del sistema e l’altra da offrire all’utente. In conclusione lo spazio effettivamente utilizzabile sarà di circa 2 GB. Se vorrete scattare istantanee e, allo stesso tempo, installare una serie di applicazioni, allora sarà necessario procedere all’acquisto di una microSD.

Ultima curiosità interessante, almeno dal punto di vista software, è la presenza pre-installata della SwiftKey 4, la famosa tastiera presente sul Play Store, sarà quindi a disposizione “gratuitamente” per tutti gli utilizzatori del device.

Connettività e chiamate

IMG_2142

L’NGM Forward Racing HD presenta tutta la connettività base: WiFi, GPS, bluetooth 3.0 e connettività 3G. In nessuna occasione abbiamo riscontrato dei problemi di connessione, pertanto possiamo assicurare il perfetto funzionamento di tutti i moduli appartenenti alla sezione “connettività”.

Per le chiamate, invece, sono stati notati dei piccoli problemi relativamente alle conversazioni con “vivavoce”; sebbene l’utente, in condizioni normali, ha sempre sentito correttamente il proprio interlocutore, nel momento in cui veniva attivato il microfono la qualità calava drasticamente.

Conclusioni

Il dispositivo recensito è buono, ma senza entusiasmare. Rivediamo rapidamente gli aspetti negativi:

  • Display non all’altezza delle concorrenti
  • Processore troppo poco performante
  • 4 GB di memoria disponibile sono veramente pochi

e quelli positivi:

  • Ottima durata della batteria
  • Presenza di software pre-installati soddisfacenti per la maggior parte degli utenti (vedi SwiftKey)
  • Buona risoluzione della fotocamera anteriore

In conclusione l’NGM Forward Racing HD possiamo consigliarlo a tutti gli utenti che sono alla ricerca di uno smartphone di fascia bassa per chiamare, navigare in rete, giocare con i titoli più elementari e scattare fotografie (senza troppe pretese). Se rientrate in questa categoria, allora il dispositivo potrà soddisfare le vostre esigenze, altrimenti vi conviene volgere la vostra attenzione altrove.

Il voto finale della nostra recensione è 6/7. Di seguito per la videoreview.