youtube
Tutti conosciamo quello che è successo in Turchia in queste ultime settimane, una grossa protesta, la censura, e di conseguenza youtube e alcuni social sono stati oscurati, bloccati dal governo per impedire al popolo di esercitare la propria democrazia, ebbene, Google ha annunciato da poco pesanti azioni legali, vediamo il perché!

Il noto servizio di streaming, per mobile e per web, ma anche il social network per condividere video di youtube è stato bloccato dalla turchia etichettato con “Contenuti Criminali“. Ovviamente tutti noi sappiamo che questa accusa non sta per nulla in piedi, certamente su youtube si incontrano molti video “violenti” ma che vengono ovviamente rimossi non appena segnalati o comunque scoperti dallo staff, ebbene, proprio su questo si basa l’azione che vorrebbe intraprendere il colosso americano!

Leggi anche:  Skype per Android si aggiorna: arriva la possibilità di registrare le chiamate e non solo

Stando alle dichiarazioni, l’accusa non regge, e nel il ricorso presentato al garante delle telecomunicazioni turco, si legge chiaramente ciò, ovviamente siamo certi che Google vincerà questo ricorso in quanto lo stesso Twitter l’ha avuta vinta ed è riuscita ad avere il proprio social network sbloccato. Ovviamente, vi terremo informati sulla vicenda!
[via]