nexusae0_Hera_thumb1

Qualche giorno fa sono saltati fuori un paio di screenshot che sembravano mostrare un restyling grafico dell’app Gmail su Android. In realtà, pare che questi screenshot non mostrassero un aggiornamento per Gmail, bensì un tentativo da parte di Google nel formare un tutt’uno tra Android, Chrome e Search. Vediamo meglio di cosa si tratta e diamo un’occhiata a nuovi screenshot!Teniamo a mente che queste informazioni sono solo rumor anche se sembrano essere abbastanza affidabili.

Google, per dar via a questo progetto, sembra si stia appoggiando ad Hera.

Hera sembra essere una sorta di UI dove gli utenti possono interagire con i servizi di Google (come Gmail) ed altre applicazioni di terze parti, in un ambiente che utilizza un unica interfaccia (programmata in HTML5), senza dover quindi aprire l’applicazione stessa.
Hera potrebbe potenzialmente essere il sostituto della funzione multitasking, che permette di spostarsi tra le applicazioni aperte senza dover tornare nella homescreen.

Gli screenshot di cui parlavamo all’inizio, suggeriscono come Google voglia si modificare esteticamente il proprio sistema operativo ma, anche, interconnettere le applicazioni web attraverso schede o pop-up.
Proprio come molte applicazioni di messaggistica permettono una finestra pop-up sullo schermo (pensate a Facebook Messenger), anche le applicazioni collegate ad Hera interagiranno con l’utente, praticamente nello stesso modo.

nexusae0_wm_gm1f_thumb1 nexusae0_wm_map_thumb2 nexusae0_wm_cal_thumb1

 

Leggi anche:  Android 9 Pie: altri problemi dovuti al software, questa volta su Pixel 2 XL

Questo certamente porterebbe il multitasking ad un nuovo livello. Se tutte queste caratteristiche arriveranno sui nostri dispositivi  infatti, l’interazione con l’OS sarà più veloce e potente.
Senza dover aprire Gmail per leggere
 o comporre una e-mail, il calendario per impostare un evento o il browser per visualizzare una pagina, si potrebbe potenzialmente risparmiare sulla durata della batteria e sulla RAM.

nexusae0_wm_newegg_thumb2 nexusae0_Screenshot_____thumb1

 

Non abbiamo certezze su questo, naturalmente, ma abbiamo il sospetto che un multitasking basato sulle schede Hera sarebbe meno dispendioso di memoria ed energia.
Vi informiamo inoltre che le immagini utilizzate in questo articolo sono state prodotte da AndroidPolice.com sulla base delle informazioni ricevute.

nexusae0_wm_gradient_thumb

 

Ulteriori informazioni su Hera e sul progetto di unificazione attuato da Google arriveranno nel prossimo futuro.
Voi cosa ne pensate? Vi piace questo progetto o preferite la classica esperienza Android? Aspettiamo le vostre risposte nei commenti o sui social network.

via