small-illu-regis-okSecondo un report di Microsoft gli schermi Touch ad alta prestazione (quindi basso tempo di risposta) stanno diventando sempre più un elemento chiave nella dinamica dell’ user experience mobile. Secondo questo report, il miglior display al mondo, in termini di latenza, è quello dell’HTC One M8, il nuovo top di gamma HTC, che ha scansato il Note 3 della diretta rivale Samsung. Vediamo meglio i punteggi e facciamo qualche confronto con i dispositivi “di vecchia generazione”.A quanto pare, il tempo di latenza del diplay montato sul nuovo HTC One è da record – soli 46ms.

Non stiamo parlando dei 20ms minimi raccomandati da Microsoft ma è comunque un grande passo avanti, considerando il fatto che gli altri dispositivi non riescono a scendere sotto 70ms. Il record precedente era detenuto dal Note 3 con 67ms.

retard-30-smartphones-2

I dispositivi più recenti, non presenti nella lista qui sopra, di cui conosciamo la latenza sono:

  • Note 3: 67ms
  • LG G2: 110ms
  • iPhone 5S: 75ms (lo stesso di iPhone 5)
Leggi anche:  La luce blu generata dagli smartphone è responsabile del cancro all'occhio

Dopo esserci informati in giro, possiamo provare ad ipotizzare il perché di tali differenze.
Il processore non sembra essere il motivo di tale differenza. Ad esempio, il Galaxy S3 (105 ms) è meglio di HTC One (145 ms) anche se il processore è molto meno veloce.
Stesso discorso per la quantità di RAM: JMI Tab Pulse 10 (620 ms) è dotato di 2 GB di memoria, come il Nexus 4 (135 ms).

Questo lascia due piste: ottimizzazione software e natura dello schermo (distanza vetro/touch screen). Questi due fattori, probabilmente, influenzano la latenza tra l’azione del dito e la reazione al display. Ad esempio, l’iPhone dalla versione 4S è dotato di una zona touch screen più sottile rispetto a molti altri dispositivi.

via