apple-use-googleUn documento interno alla sezione vendite di Apple mostra come la società sia ben consapevole che, a causa dei grandi miglioramenti fatti dai propri concorrenti, le vendite di iPhone potrebbero subire un duro colpo, già a partire dal terzo trimestre del 2014. Vediamo meglio i dettagli di questo documento e cerchiamo di capire insieme cosa sta scatenando preoccupazione ai piani alti di Cupertino!Come già detto, il costante miglioramento da parte della concorrenza sta logorando le prospettive di vendita Apple.
Società come Samsung (con l’hardware) e Google (con il software Android), sono ormai un marchio di qualità, per alcuni più dei dispositivi con la mela morsicata sopra.

Sul documento di cui parlavamo sopra si legge: “I concorrenti hanno drasticamente migliorato il loro hardware e, in alcuni casi, i loro ecosistemi.” Una conclusione arrivata con un po’ di ritardo, non trovate?

Altre aree di preoccupazione sono dimensione dello schermo e costo.
Molti dispositivi Android hanno schermi enormi rispetto ad iPhone; tuttavia, la dimensione di 4,7 pollici è ormai uno standard, essendo considerata molto comoda da utilizzare. I possessori di iPhone lamentano infatti mancanza di spazio sullo schermo.
Inoltre, oggi, ci sono molti dispositivi Android a basso costo disponibili. Prendete il Moto G: è lo smartphone Motorola più venduto in assoluto.

Altro punto: la pubblicità.
I budget utilizzati dai produttori di Android sono considerevoli. Pensate che durante gli spot Samsung pre-SuperBowl, anche il capo marketing Apple, Phil Schiller, è rimasto impressionato, sottolineando quanto sia oneroso il lavoro dietro tale risultato. 

Cosa ne pensate? Apple dovrebbe essere molto preoccupata oppure iPhone non tramonterà? Fateci sapere la vostra nei commenti e sui social network.

Leggi anche:  Android: i giochi in offerta gratis assolutamente da installare solo per oggi

via