rezence-smartphones

A metà del mese di ottobre, rumors provenienti dalla rete indicavano che Samsung stava lavorando sulla ricarica wireless a risonanza magnetica per i suoi telefoni a partire dal 2014.

Oggi la notizia sembra confermata in seguito all’alleanza stretta con altre aziende come LG e Qualcomm. L’Alliance for Wireless Power (A4WP) ha annunciato che lancerà un programma di certificazione per i dispositivi con ricarica wireless alla fine di quest’anno, con il marchio “Rezence“.

Rezence è un mix delle parole “risonanza” ed “essenza”, con il simbolo di un fulmine all’interno di una coppia di staffe, la ricarica sarà realizzata per rientrare negli standard di ricarica wireless come Qi (del Wireless Power Consortium ) e Power 2.0 (di Power Matters Alliance) – Samsung è parte di tutte e tre le alleanze, ma sembra che la ricarica wireless sia oggetto di particolare attenzione della società.

Leggi anche:  Samsung, un nuovo smartphone in arrivo: evento 4X Fun giorno 11 ottobre

Per chi non lo sapesse, la carica di risonanza usa risonatori elettromagnetici sintonizzati per fornire energia a distanza, il che significa che i device non dovranno più essere posizionati su basi o allineati ad esse per essere ricaricati. La ricarica avverrà ,antro una certa distanza, stando comodamente seduti sul nostro divano mentre stiamo navigando su internet o leggete un nostro articolo tramite la nostra app.

via