Android-4.4-KitKat   Da quando Google ha presentato l’ultima versione del suo popolarissimo sistema operativo, Android 4.4 KitKat, si è creata una situazione di grande fermento per tutti coloro che hanno pensato di effettuare l’aggiornamento via OTA, cosa che risulterebbe però da sconsigliare. E’ fin troppo naturale che gli amanti del famoso sistema operativo di Google siano impazienti di provare sul proprio smartphone o tablet l’ultimo aggiornamento del sistema operativo, che l’ha visto arrivare ad Android 4.4 KitKat. L’impazienza risulta essere poi ancora maggiore per i possessori di un dispositivo appartenente alla serie Nexus di Google. Questi device infatti avrebbero dovuto essere i primi a ricevere l’aggiornamento ma l’attesa sta facendo perdere la pazienza a molti utenti, che potrebbero decidere così di installare l’aggiornamento sul proprio Nexus via OTA (Over The Air). Il procedimento di aggiornamento del proprio Nexus tramite OTA è stato però nettamente sconsigliato da un “pezzo grosso”, l’ingegnere di Android Dan Morrill, che si è attivato per informare gli utenti, tramite Reddit, degli sconvenienti e delle complicanze che potrebbero sorgere aggiornando il proprio device via OTA. L’ingegnere ha infatti detto in una discussione apposita che con il wipe dati si va ad invalidare le notifiche push in una serie di modi minori, ma fastidiosi. Anche se questo processo non causa il brick dello smartphone, Morrill consiglia di usare adb sideload per evitare quelle piccole ma fastidiose noie che si potrebbero causare aggiornando il proprio telefono. E voi aspetterete per aggiornare il vostro Nexus?

Leggi anche:  Android 9.0 Pie: la lista aggiornata di tutti gli smartphone che verranno aggiornati

[Via]