s5-eye-scanner-patent-bolt

Con i primi rumors sul prossimo gioiellino di casa Samsung ci era già giunta notizia che forse il Galaxy S5 poteva essere dotato della tecnologia eye scanner. Ora questa notizia sembra avere delle conferme…

L’eye scanner svolge le sue funzioni con la tecnica di scansione dell’iride che garantisce una rilevazione veloce della retina e delle impronte digitali. L’applicazione di questa tecnologia prevede un meccanismo molto costoso per cui Samsung ha pensato bene di utilizzare un suo brevetto basato su una fotocamera, un sensore di prossimità, una luce emittente e ricevente, e un’unità di alimentazione.

Il sensore di prossimità servirà per percepire la distanza dell’oggetto dalla fotocamera ,l’ unità di rilevamento Iride quindi eseguirà la scansione e collegando le informazioni dell’ utente del device con quelle rilevate ci sarà la  memorizzazione sul dispositivo .

Leggi anche:  Galaxy Note 9 smontato completamente da iFixit: promosso o bocciato?

Samsung non si smentisce mai e continua a stupirci con le sue innovazioni. Non si sa con certezza se l’ eye scanner sarà già presente sul Galaxy S5 o lo troveremo sui futuri dispositivi ma di certo sarà una realtà che potremo provare!

 

[Via]